Apple contro le fake news: “Le compagnie tech sono responsabili”

Apple contro le fake news: "Le compagnie tech sono responsabili"
Nel corso della Code Conference, il vicepresidente Apple Eddy Cue, subito dopo aver mostrato il primo trailer di Planet of The Apps, ha approfittato dell'evento per informare la stampa che il colosso di Cupertino è al lavoro per combattere il fenomeno delle fake news.

Nel corso della Code Conference, il vicepresidente Apple Eddy Cue, subito dopo aver mostrato il primo trailer di Planet of The Apps, ha approfittato dell'evento per informare la stampa che il colosso di Cupertino è al lavoro per combattere il fenomeno delle fake news. Come spiegato durante il suo intervento, infatti, il team di ingegneri della mela morsicata ha iniziato a sviluppare una soluzione di backend per limitare la distribuzione di notizie false all'interno dell'ecosistema Apple, eliminando dall'app News introdotta su iOS 9 tutte le bufale: "Siccome la maggior parte delle notizie viene oggi letta tramite i dispositivi mobile, attraverso dei servizi che sono forniti tramite questi device, credo che abbiamo la responsabilità di limitare il fenomeno".

Al momento il responsabile dell'azienda produttrice degli iPhone non ha rilasciato dettagli su quella che sarebbe la strategia per arginare le fake news all'interno dell'app News ma ha sottolineato l'importanza per Apple di lavorare su strumenti in grado di limitare la diffusione di bufale per assicurare il massimo della credibilità all’universo dell’informazione: "Vogliamo che Apple News sia accessibile a chiunque, ma vogliamo controllare per assicurarci che tutti i fornitori siano affidabili. Da questo punto di vista, siamo davvero preoccupati da queste news e dal clickbait, nonché da come questo guidi un’elevata copertura informativa".

Di recente anche il social network di micro blogging Twitter ha annunciato l'introduzione di una serie di nuove funzionalità in grado di limitare il fenomeno delle fake news all'interno della piattaforma. Nel dettaglio i vertici del social network da 140 caratteri hanno comunicato che presto verranno attivate una serie di filtri per rimuovere commenti e tweet dai contenuti falsi o di bassa qualità.
Fonte: Un pennivendolo di regime.

Commenti