ARCHIVIO DELLE NOTIZIE DI INCHIESTA.

Pubblicità

3 dicembre 2016

L'allarme choc di Lannes: "RENZI STANZIA 6 MILIARDI PER LE SCIE BELLICHE!"

Renzi finanzia le scie chimiche!

Io… non voglio vedere!

Io… non voglio vedere!

di Corrado Penna

IL FISICO CORRADO PENNA ANALIZZA LE VARIE REAZIONI DEI CITTADINI DI FRONTE ALL’AGGHIACCIANTE REALTÀ DELLE SCIE CHIMICHE, CHE SI RIVELANO, IN QUESTO MODO, UN FORMIDABILE STRUMENTO DI INDAGINE PSICOLOGICA E SOCIOLOGICA.

Le disquisizioni sui parametri fisici necessari alla creazione di una scia di condensa, di fronte allo scempio quotidiano dei nostri cieli, ormai non hanno quasi nemmeno più senso. Forse possono essere utili per chi vive in quelle regioni o in quei paesi in cui l’irrorazione è ancora a bassi livelli, ma adesso qui in Italia (almeno al Centro, al Nord e in Sardegna) la situazione è realmente degenerata, con giorni sempre più frequenti di copertura/schermatura totale del cielo, per opera di scie che fuoriescono dagli aerei.
Le scie chimiche non sono più un fenomeno al quale si può credere o non credere, ma del quale ci si può avvedere o non avvedere: la distinzione ormai passa solo tra chi le ‘vuole vedere’ e chi ‘non le vuole vedere’, tra chi osserva con costanza il cielo e chi al cielo volge sguardi distratti ed infrequenti.
Se anche qualcuno pensasse che si tratti di normali voli civili, dovrebbe quanto meno insorgere indignato contro il traffico aereo e chiederne una sospensione o un ridimensionamento, visto che non arriva più il sole alle coltivazioni di cui ci dovremmo nutrire. E invece niente: chi non osa parlare di scie chimiche non si indigna nemmeno di fronte ad uno dei furti più orribili che vengono perpetrati all’umanità ed alla biosfera tutta: quello della benefica luce solare.
Per quanto sia utile quindi dimostrare che quelle che vediamo nel cielo (tranne casi rarissimi) sono scie chimiche e non condensa di vapore acqueo, ormai le leggi della fisica ed i dati oggettivi servono a ben poco di fronte alla granitica determinazione della maggior parte della gente a non guardare in faccia la triste realtà. Basta osservare il cielo (che sempre più di frequente passa dall’azzurro al bianco, in seguito all’incrocio di decine e decine di scie), per accorgersi con orrore che ci hanno sottratto la luce del sole; basta contare il numero degli aerei che incrociano davanti alle nostre finestre quotidianamente, per scoprire che, in certi giorni, l’assenza di ogni tipo di volo (tranne quei tre o quattro voli civili che per davvero passano sopra di noi decollando o atterrando all’aeroporto più vicino), riporta il cielo al colore azzurro di un tempo (o quasi).

Per rendersi conto delle scie chimiche, basta verificare l’irregolarità assoluta delle frequenze di voli tra un giorno e l’altro, nonché l’assurda impennata dei voli notturni. Per non parlare di quando è possibile osservare veri e propri “raid” compiuti da aerei in formazione con scia al seguito: avete, per caso, mai preso un aereo che volasse affiancato da uno o due altri velivoli?

È quindi impossibile trovare qualcuno che in seguito ad una discussione e a un’attenta osservazione del cielo, non si renda conto dell’esistenza delle scie chimiche, anche se ho incontrato diverse persone che preferiscono non vederle, fare finta di niente, dimenticarle o fare voli pindarici con la fantasia, per inventarsi un’operazione segreta a fin di bene.
In effetti, una delle prime persone a cui ho spiegato quello che stava avvenendo in cielo, non ha potuto negare il fenomeno, ma, dopo avere letto il materiale che gli avevo fornito, guardato i video ed osservato il cielo, ci ha riflettuto su ed ha deciso che “un buon motivo per farlo ci deve pur essere: non potranno mica farlo solo per avvelenarci”. E così si è tolto un peso dalla coscienza, ha potuto continuare a ridere e scherzare, seguire le partite di calcio e pensare al suo tran-tran quotidiano, fatto di famiglia e lavoro, come se niente fosse. Quello che aveva intravisto era troppo orribile perché ci potesse credere: era qualcosa che poteva minare tutte le sue convinzioni personali, distruggere la visione del mondo che aveva fatta propria. Inoltre, la presa di coscienza lo avrebbe dovuto portare a combattere, ad ingaggiare una lotta contro un potere spaventoso.
E’ molto più semplice fabbricarsi da soli una menzogna a dir poco ridicola (avete mai visto un governo che fa qualcosa per il bene del popolo e lo nasconde persino? …Qui non stiamo parlando delle piccole bugie che i genitori a volte raccontano ai propri bambini a fin di bene!) che rischiare di intraprendere un cammino di presa di coscienza psicologicamente pesante e doloroso.

Insegna, infatti, il sociologo della scienza D. Bloor, autore dell’ottimo libro “La dimensione sociale della conoscenza” (Raffaello Cortina editore, 1994), che gli uomini, di fronte alla scoperta di dati che contraddicono la propria visione del mondo, sono pronti ad inventarsi le più assurde ed illogiche giustificazioni, affinché i nuovi dati rientrino all’interno dei loro schemi mentali. Se poi si tratta di schemi socialmente condivisi, il conformismo del singolo arriva a livelli di fideismo religioso, e la “realtà” che egli vede è poco più che il riflesso di un insieme di pregiudizi condivisi (Si legga anche il lavoro dei due sociologi della scienza, P.L. Berger e T. Luckman: “La realtà come costruzione sociale”, Il mulino, Bologna, 1969).

Ritornando alle scie chimiche, non potrò mai scordare il comportamento di quella persona alla quale quando le ho detto: “guarda questo video” si è rifiutato di guardarlo e, quando le ho detto “guarda questo cielo”, si è rifiutato di affacciarsi alla finestra, per poi sentenziare (all’interno di una stanza, lontano dalla finestra) che “le scie chimiche non esistono, perché non potrebbero avvelenarci con un’azione così evidente agli occhi di tutti”. Insomma, secondo costui, un dato dell’esperienza (che preferisce in ogni caso non acquisire) si potrebbe cancellare con uno pseudo-ragionamento che, se fosse corretto, porterebbe a cancellare persino delle evidenze storiche.
Molte altre persone da me informate si sono rese conto del fenomeno: hanno capito che non si tratta assolutamente di scie di condensa di vapore acqueo, si sono informate, hanno compreso che vengono rilasciati prodotti velenosi, ma… dopo un po’ di tempo, non ne hanno più voluto parlare, preferendo discutere di musica, di sport o della falsa contrapposizione politica tra un centro-destra ed un centro-sinistra che, da diversi anni, portano avanti di comune accordo l’irrorazione chimico-biologica contro la popolazione civile e altre questioni simili.
In questo caso, il blocco psicologico ha funzionato ad un livello leggermente più alto, ma ha funzionato lo stesso. Non potendo negare l’evidenza dei fatti, queste persone hanno preferito non pensarci troppo, non impegnarsi a rivedere i propri schemi di interpretazione della realtà, non impegnarsi in una lotta in prima persona contro questa terribile violenza.

Molti, non potendo negare le scie chimiche, piuttosto che impegnarsi nella denuncia e nella divulgazione del fenomeno, preferiscono rifugiarsi nella meditazione o nella preghiera: non hanno il coraggio nemmeno di parlarne coi propri colleghi di lavoro. A una di queste persone, ho cercato di spiegare che la presenza delle scie chimiche comporta l’esistenza di una rete cospirativa globale a monte di esse, e quindi l’esistenza di una struttura organicamente malvagia; il risultato è stato che quella persona, invece che affrontare serenamente la discussione, si è arrabbiata. Insomma, ammettere l’esistenza delle scie chimiche va bene (in fondo inquinano tutte le produzioni industriali e tutti i mezzi di trasporto), ma ammettere che il governo sia schierato apertamente contro il cittadino, arreca un fastidio psicologico così grande che quasi nessuno è disposto a sopportarlo.

La maggior parte dei cittadini che ho informato sulle scie chimiche, hanno quindi preferito evitare la discussione o, meglio, hanno iniziato a discutere cercando di accampare scuse patetiche, del tipo: “non ho visto niente di strano nel cielo”, poi quando ho fatto loro sbattere gli occhi contro la realtà (portandoli accanto ad un finestra) e ho fornito loro alcuni documenti da leggere, si sono rifugiati nel silenzio: hanno evitato l’argomento, sperando forse che il velenoso problema scomparisse miracolosamente, non appena avessero smesso di preoccuparsene.
Qualcuno è stato più sincero, dicendomi apertamente prima di una riunione sindacale: “non parlerai ancora di quelle cose terribili delle scie”? Almeno è stato sincero, ammettendo che l’incapacità di difendere sé stessi e le proprie famiglie crea una forma di paura, comprensibile… ma in fondo irrazionale.
La cosa triste è che molte di queste persone, se è il caso, poi inneggiano ai valori della lotta partigiana ed organizzano convegni per commemorare l’olocausto: si renderanno conto in cuor loro del loro atteggiamento contraddittorio e pusillanime? A che serve tenere viva la memoria di chi ha lottato decenni fa per la libertà, mettendo a repentaglio la propria vita, se non si ha poi il coraggio di denunciare (nemmeno a parole) uno dei peggiori mali dell’epoca moderna? È facile e comodo denunciare quello che ha compiuto un regime ormai annientato 50 anni fa; non lo è altrettanto denunciare quello che perpetra impunemente il regime attuale.

Chiudo questa rassegna riportando le parole “illuminanti” di qualcuno con cui ho provato a dialogare per alcuni mesi, una persona che non riusciva a negare che le scie spesso coprissero il sole, né che a volte seguissero traiettorie curve o facessero altre stranezze, senza per questo decidersi ad ammettere la realtà delle scie chimiche. Le parole non sono testuali, ma il senso è rimasto immutato: Magari hai ragione, sono scie velenose, ma non vale la pena angosciarsi così tanto, meglio vivere la propria vita al meglio e godersela finché si può; a lottare inutilmente ci si fa il sangue amaro e ci si rovina la vita.”
Similmente altri cittadini sollecitati da me a divulgare le informazioni ricevute, mi hanno invitato a vivere la vita al meglio senza pensare troppo alle cose negative: “Cosa ci vuoi fare? Gli uomini sono stupidi e non capiscono nemmeno che i governi li fregano quotidianamente, la razza umana fa schifo e forse si merita persino il quasi totale annientamento… magari, dopo un disastro epocale, per chi sopravviverà, ci sarà la possibilità di ricominciare da zero”.
Amen

A questo punto sorge un dubbio: questi atteggiamenti mentali delle persone dipendono solo dal disagio psicologico, che impedisce loro di rendersi conto di quello che succede e reagire di conseguenza? Sicuramente accettare l’esistenza delle scie chimiche, significa anche accettare l’esistenza di un’organizzatissima ed efficientissima trama cospirativa (la cui esistenza è indispensabile per mantenere la cappa di silenzio su tale operazione, impedendo fughe di notizie da parte di piloti, assistenti di voli, hostess, meteorologi, giornalisti, funzionari dell’A.R.P.A., autorità sanitarie ecc…) e quindi cambiare radicalmente la nostra interpretazione del mondo che ci circonda.

Ma quanto esposto credo sia anche il segno dell’uso di sistemi di manipolazione mentale: dai nanosensori dispersi con le stesse scie chimiche, all’uso di particolari frequenze elettromagnetiche.
Articolo di Corrado Penna

http://www.fisicaquantistica.it/miscellanea/io-non-voglio-vedere  tratto da http://compressamente.blogspot.it/2016/05/io-non-voglio-vedere.html

1 dicembre 2016

La Mappa Mondiale della Geoingegneria Clandestina Illegale. Si provocano volutamente danni all’agricoltura, il maltempo anche in Italia è solo per colpa della Geoingegneria.

I danni all’agricoltura italiana stimati da coldiretti sono ormai incalcolabili. La fauna selvatica e le nutrie sono innocenti, ma allora quali sono le vere cause?
E’ il clima e la geoingengeria clandestina, ovvero la modificazione climatica che viene attuata dai governi dei Paesi della NATO per mezzo delle scie chimiche le quali sono in grado di dissolvere le nuvole ed evitare le precipitazioni oppure, viceversa, di concentrare forti perturbazioni in un breve lasso di spazio e tempo. Continuano i comunicati della coldiretti: “[…] è il risultato di una estate iniziata con un mese di giugno in cui la precipitazione cumulata al nord era stata secondo l’Ucea inferiore del 45,4 per cento rispetto alla media geografica degli scarti del clima del periodo 1971-2000. A preoccupare adesso sono anche i temporali violenti e gli uragani che rischiano di aggravare il conto dei danni.”
mappa-tecniche-di-geoingegneria
mappa della goeingegneria clandestina: l’Italia presenta il simbolo di una goccia ocn una X ovvero siccità indotta
Riportiamo un altro comunicato del 2012 della coldiretti:
Siccità, è stato di calamità nelle campagne italiane
E’ stato di calamità nelle campagne italiane a causa della siccità. Dopo la richiesta di riconoscimento avanzata da Coldiretti, la quale ha calcolato un bilancio dei danni superiore al mezzo miliardo di euro, il Ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, ha annunciato che “ci sono delle zone del paese dove molto probabilmente sarà dichiarato lo stato di calamità naturale e i tecnici del mio ministero stanno lavorando per individuarle”.  Secondo un monitoraggio della Coldiretti, il caldo e la siccità hanno già tagliato i raccolti con forti cali della produzioni. Per il mais si stima una riduzione dei raccolti del 25-30 per cento a livello nazionale con punte dell’80 per cento nel Polesine e del 50 per cento nel Padovano. Male anche la soia, con un calo del 30-40 per cento nelle regioni settentrionali  (dove si effettua la quasi totalità della coltivazione) con punte dell’80-100 per cento nel Polesine.  Per il girasole la produzione dovrebbe diminuire del 20 per cento a livello nazionale, soprattutto nelle Marche e in Toscana, mentre rischia di essere dimezzata la barbabietola da zucchero, con un crollo sino al 50 per cento nelle regioni del Nord a seguito del calo della resa nelle aree del Veneto e dell’Emilia-Romagna dove non si è potuto irrigare.  Situazione preoccupante pur per il pomodoro, con un -20 per cento del raccolto in tutte le aree di produzione nazionale con punte del 25 per cento nel Mezzogiorno. Anche la vite è a rischio se dovesse permanere il caldo. E’ prevista una produzione molto contenuta rispetto alla media.  Per il latte si teme una minore produzione  a livello nazionale del 10-15 per cento con punte del 30-40 per cento in Toscana dove si registrano maggiori costi del 70-80 per cento per carenza foraggi mentre in Piemonte le mandrie sono costrette a lasciare gli alpeggi con un mese di anticipo.  Riduzione della produzione pure per gli ortaggi dove non è stato possibile irrigare. In Abruzzo secondo la Coldiretti calo del 30 per cento della produzione di patate e carote. Ma gli effetti del caldo non stanno risparmiando neppure uova e miele.”
Si tratta quindi di una importante dimostrazione secondo cui la fauna selvatica non arreca impatti gravi sull’agricoltura (come dimostrato da molti dati ufficiali e articoli scientifici) ma il problema principale è in realtà politico e militare. Purtroppo non è possibile sparare agli aerei quindi le lobbies venatorie continueranno a mentire e lo faranno pur sapendo la verità.

Piccole rivelazioni.

L'attuale direttore della C.I.A. John Brennan CIA official portrait.jpg(John O. Brennan) ha chiaramente detto a chiarissime lettere durante la conferenza del Council on Foreign Relations sulla PBS (TV Pubblica Statunitense) che le operazioni di 'geo-ingegneria' sono in atto per 'contrastare il famigerato effetto serra' (no comment here as these operations serve other scopes...). Direi che negare tutto ciò, è da ignoranti oppure da persone in malafede. Per quanto riguarda i vaccini, la CDC è stata messa sotto giuramento dal congresso degli USA e, guarda caso, si sono dovuti presentare con un legale. Il congresso ha riscontrato una manipolazione dei dati e una serie di test non fatti con soggetti 'non vaccinati'. Le proiezioni di una matematica del MIT  -(Massachusetts Institute of Technologyche) Risultati immagini per Massachusetts Institute of Technology Che che ha studiato la cosa (per conto del governo degli Stati Uniti) ha predetto che entro il 2032 quasi l'80% dei maschietti potrebbe sviluppare l'autismo. Non solo ma, l'interrogazione dei senatori US contro la CDC è stata avviata in quanto tutte le famiglie che hanno ricevuto un indennizzo dai danni dei vaccini, hanno visto non l'industria farmaceutica ma lo stesso governo statunitense sborsare milioni di dollari. L'indagine va avanti (che se ne parli o meno) e le persone del gruppo dei 5 ricercatori (ad eccezione del Dott. Thompson) non si sono resi disponibili per rilasciare dichiarazioni in pubblico.Si demonizza il mercurio contenuto in questi vaccini. l'MPR probabilmente andrebbe diviso in tre vaccini differenti e il mercurio eliminato. Inoltre la somministrazione prima dei tre anni ha riscontrato un incremento del 700% nella possibilità di sviluppare l'autismo (soprattutto nei soggetti maschi). I vaccini sono fatti MALE e SONO SOMMINISTRATI PEGGIO!!!

30 novembre 2016

Grave evento bio-ingegneristico in Australia. I dottivendoli lo chiamano: "Asma da temporale"

Articolo tratto dal sito di koenig2099.wordpress.com storm-radar
I servizi di emergenza australiani dichiarano lo stato di grave catastrofe, dopo un micidiale temporale che ha portato attacchi di asma a centinaia di persone. 
Due di esse sono morte.
Centinaia di persone in tutta la Victoria sono state vittime di crisi asmatiche e respiratorie, il caso è ritenuto un incidente di massa, subito dopo la “tempesta asmatica” termine coniato dalle autorità per giustificare il crimine, che si è scatenata durante una delle giornate più calde mai registrate, con un crollo della temperatura da +35° a 19°, per continuare a scendere durante l’ evento. Tutto naturale, niente da dire (Sic!) I centralini sono stati inondati da così tante chiamate dopo la tempesta che ha colpito Melbourne, che le ambulanze della Victoria sono rimaste prive di mezzi. Due persone a Melbourne, sono morte dopo un numero senza precedenti di persone colpite da gravi crisi respiratorie, in quello che ormai tutti ritengono il più grande incidente di massa portato da una tempesta. ( Capito? Da una tempesta. Sic! )
Jaxon Dowal non aveva mai avuto l'asma fino a quando le tempeste hanno colpito Melbourne il Lunedi sera.
Nella foto :”Jaxon Dowal non aveva mai avuto l’asma fino a quando le tempeste hanno colpito Melbourne il Lunedi sera.”
I morti includono un uomo di 20 anni, che è stato costretto ad aspettare almeno mezz’ora un’ambulanza dopo l’evento bizzarro ( criminale ) nella notte di lunedi’. I pronto soccorsi sono stati invasi da più di 1900 chiamate tra le 06:00 e le 23:00, più di sei volte il loro consueto carico di lavoro, dopo una  tempesta ha colpito Melbourne poco prima 6:00  http://www.theage.com.au/victoria/state-set-to-sizzle-as-states-first-total-fire-ban-day-declared-20161120-gstla3.html , inducendo una “grande risposta al disastro” dai servizi di emergenza. Almeno 600 sono state le chiamate relative alle crisi respiratorie, la maggior parte delle quali provenienti dalla zona ovest di Melbourne.  “Abbiamo avuto essenzialmente il carico di lavoro di un giorno in cinque ore”, ha detto il direttore esecutivo delle operazioni d’emergenza Mick Stephenson.”
“Stavamo assistendo a gravi crisi d’asma in persone che non avevano mai avuto problemi di respirazione prima”.
Gli ospedali in tutta la Victoria sono rimasti privi di inalatori nasali, ed i servizi di emergenza si sono dati battaglia per rispondere alle richieste di aiuto in caso di pioggia e forti venti, che avrebbero portato finissimo polline, polvere e altre sostanze irritanti. ( Nano particolato neuro tossico avio disperso,e diciamolo va ) La domanda era così grande che non erano più disponibili ambulanze, e hanno dovuto chiamare agenti di polizia, vigili del fuoco, veicoli per pazienti non di emergenza e medici di campo addestrati per le calamità naturali ( Ah! ) per aiutare il trasporto di pazienti gravi in ospedale. Stephenson ha detto che ha anche lavorato per tutta la notte, per il trattamento dei pazienti.
Il ministro della Salute Jill Hennessy ha descritto l’evento come una “grande sfida” ( ma rendetevi conto! ) per le autorità, e ha detto che gli ospedali privati, tra cui il Cabrini di Malvern, erano stati aperti ai pazienti pubblici per contribuire a soddisfare la domanda.  “Ci sarà senza dubbio una revisione completa di ciò che è avvenuto ieri sera e quello che sono stati i risultati clinici”, ha detto. “Non c’è dubbio che ci saranno lezioni da imparare, ci sono sempre in questi casi. Ma ogni parte del nostro aumento di gestione delle emergenze, si è verificato in modo corretto.” Martedì mattina, i farmacisti hanno riportato che erano sommersi da richieste del Ventolin ( inalatori nasali ) ed alcuni ospedali erano ancora pieni di pazienti. ( vittime ) L’ ospedale dei bambini ha utilizzato la sua pagina di Facebook, per mettere in guardia i genitori circa le lunghe attese per la cura. Alle 8.30, l’ospedale aveva più di 60 pazienti in attesa di essere visitati. Si trattava più di 400 bambini nelle 24 ore precedenti, tra cui molti con attacchi d’ asma acuti. Un medico di Melbourne che non vuole essere nominato, ha detto che due pazienti sono deceduti durante l’evento.  “Tutto d’un tratto circa alle 18, ci fu una improvvisa ondata di persone con attacchi asmatici in condizioni critiche, che ha continuato fino a circa 1:00,” ha detto. Il medico, che ha lavorato per tutta la notte in un ospedale di Melbourne, ha detto che il personale ospedaliero era stato chiamato nuovamente alla massima disponibilità. Gli ospedali sono tutti al punto di collasso. Il medico ha detto ha sentito cinque o sei squadre che chiedevano le MICA (ambulanze mobili di terapia intensiva) ma senza fortuna però, non essendo disponibili.
Egli ha anche sentito dire che due pazienti nella periferia occidentale erano morti, tra cui un ragazzo di 20 anni. ( 20 anni ! )
“Ci sono stati molti pazienti che non erano in grado di accedere al supporto MICA come erano appena disponibili”, ha detto il dottore. Stephenson ha confermato che due persone, tra cui un ragazzo di 20 anni, sono morte in attesa di un’ambulanza. Ha detto che la polizia era stata chiamata per controllare lo stato di salute di circa 12 pazienti, che non potevano essere raggiunti quando il servizio di ambulanza li avrebbe richiamati.
Commuters get off a tram in wild weather in Melbourne on Monday.
Paul Holman ha detto che nei suoi 40 anni come paramedico, non aveva mai visto niente di simile.
Holman ha detto di pensare che la tempesta ha portato con sé un aumento delle sostanze ( quali sostanze? ) irritanti, che hanno portato alla grande ondata di pazienti che soffrono di problemi respiratori. Ha detto che la maggior parte dei pazienti era così grave che avevano bisogno di essere portati in ospedale (invece di essere trattati in loco), e ad un certo punto c’erano 190 persone in attesa per l’assistenza, tutte in gravi condizioni.”E’ stato quello che noi chiamiamo “Allarme rosso”. Mentre la qualità dell’aria di Melbourne da allora è migliorata, ci sono preoccupazioni circa la capacità degli ospedali di far fronte con l’aumento della domanda. Holman ha detto che la maggior parte degli ospedali a Melbourne e Geelong, erano stati costretti a richiamare il personale. “Ogni ospedale è praticamente completo,” ha detto. Resta attivo un codice marrone  rilasciato dal University Hospital Geelong, il che significa che i pazienti dimissionari che sono pronti a tornare a casa, aiuteranno a fare spazio alle persone in arrivo. Barwon Health, University Hospital Geelong, ha pubblicato una dichiarazione sulla sua pagina di Facebook invitando la gente a cercare un trattamento medico da un medico di famiglia, se la loro condizione non è pericolosa per la vita, a causa della forte domanda nel reparto di emergenza. Tim Lewis, proprietario di una farmacia al Southern Cross Amcal, ha detto che la farmacia è stata a corto di Ventolin martedì mattina, vendendo fino a 60 inalatori in poche ore. Una mattina di solito ne può vendere al massimo 10. Sono dovuto andare in altre farmacie per prendere una scatola di inalatori,” ha detto Lewis.
L’ultimo caso importante di “temporali asmatici” a Melbourne è stato nel 2011, ma non così grave come quest’ ultimo.
Il fenomeno si è pensato che si verifica quando la pioggia o il tempo umido provoca granuli di polline che assorbono l’umidità e collassando, rilasciano centinaia di piccole particelle che provocano una reazione allergica. ( ??? ) Mai sentita fesseria più grande!
Holman si è detto orgoglioso del lavoro del personale dell’ambulanza del Victoria e degli altri servizi, per la loro risposta innovativa al disastro. ( ??? )
http://www.stuff.co.nz/world/australia/86720605/emergency-services-declare-major-disaster-after-mass-thunderstorm-asthma-event
A questo punto, comprare maschere anti gas e bombole di ossigeno non sarebbe una cosa cosi’ azzardata, dal momento che questo grave evento può verificarsi ovunque nel Mondo.
Fonte originale dell'articolo: https://koenig2099.wordpress.com/2016/11/22/grave-evento-bio-ingegneristico-in-australia/   
A seguire un articolo de .ilmessaggero.it e uno dell' ansa.it (i normalizzatori/disinformatori)

http://m.ilmessaggero.it/primopiano/articolo-2106834.html                       

Alieni: Progetto segreto e Blue Planet Project. (Informazioni riguardanti gli alieni sulla Terra)





Avete mai sentito parlare del Blue Planet Project?
E’ un documento scritto segretamente da uno, o più scienziati coinvolti in un vecchio programma top secret statunitense.
Purtroppo è disponibile solo in lingua inglese, perché è stato messo a disposizione solo per i cittadini degli Stati Uniti d’America, visto che i seguenti studi e progetti di cui parla questo documento sono esclusivamente statunitensi. E’ facilmente reperibile in pdf e data la sua importanza ho deciso di tradurre per quanto mi sia possibile le pagine più interessanti. Quello che leggerete in questo documento potrebbe lasciarvi perplessi, tanto che, chi si è occupato di scrivere questo “diario” scientifico avverte di fare attenzione a non lasciarlo leggere ai minori o chiunque sia suscettibile a certi argomenti.
Vi chiederete, è che ci sarà mai scritto in questo documento/diario?
Il documento comprende appunti scientifici e descrizioni dettagliate su altre razze più o meno umanoidi provenienti da altri pianeti e galassie, sono state contate circa 160 differenti specie o razze di alieni. Ma comprende anche una descrizione dettagliata sui progetti segreti  umano alieni, tecnologie e rapimenti, comprese le lingue o simboli alieni recuperati dai vari UFO crash e scambi di informazioni.
Il seguente documento “Blue Planet Project” comincia così:
Nel seguente documento sono state trascritte le note personali, considerate il diario scientifico, di uno scienziato il quale fu contrattato dal governo per studiare i luoghi degli incidenti (crash) dei velivoli di appartenenza extraterrestre o di origine sconosciuta. Interrogando le forme di vita aliene catturate, studiando e raccogliendo tutti i dati.
Questo individuo è stato scoperto per aver conservato e mantenuto tali note personali e di conseguenza è stato escluso dal programma. L’uomo è riuscito a scappare dalla morsa del governo, vivendo in clandestinità fuori dal suo paese.
Tutto quello che è scritto in questo testo, comprende oltre 30 anni di lavoro. Lo scienziato fu scoperto nel 1990 e da lì in poi ha fatto perdere le sue tracce.
Sono state modificate le sue note personali, solo quando è stato necessario per rendere più leggibile il documento.

La lettura di questo documento potrebbe disturbare, dati i fatti “reali” che si potranno leggere. Ma queste informazioni devono essere disponibili all’umanità. Si sconsiglia la lettura ai minori o le persone suscettibili.
In questo momento, al meglio dei dati che abbiamo a disposizione, siamo a conoscenza di almeno 160 specie o razze di alieni di diverse galassie, stelle e pianeti che abbiamo incontrato. Troverete tutti i dati raccolti che sono stati messi a disposizione dal 1990. Alcune di queste razze non le abbiamo ancora incontrate, ma non tarderà molto tempo.
Nota – Questo documento è il presunto risultato delle azioni di uno o più scienziati che lo hanno creato in segreto, un notebook non autorizzato nel quale è stato documentato il loro coinvolgimento in un programma Top Secret del governo. Le pubblicazioni del governo e le informazioni ottenute mediante l’uso di fondi pubblici per imposte non possono essere soggetti a copyright, pertanto questo documento è rilasciato al pubblico dominio per i cittadini degli Stati Uniti d’America.
Per rendere più scorrevole la lettura ho deciso di dividerla per argomento.
In realtà sarebbe da tradurre dall’inizio, ma è un lavorone, e mi sento di tralasciare la prima parte che tratta le varie gerarchie governative e private che sono al comando, tra cui i vari governi segreti. Salto questa parte perché anche se è in lingua inglese, i nomi si capiscono e più o meno chi è interessato si può fare un’idea.
Comunque cercherò di tradurre il più possibile, vista l’importanza delle informazioni.
Quindi, vado oltre, e passo direttamente ad alcuni dei progetti segreti:
– Progetto Aquarius –
  • Progetto Pla To: (Nome in codice: Aquarius) originariamente istituito come parte del progetto SIGN nel 1954, il suo scopo era quello di stabilire Relazioni Diplomatiche con gli Alieni. Questo progetto comprendeva lo scambio di tecnologia aliena in cambio della segretezza riguardo la loro presenza che coinvolgeva i loro affari. Gli alieni accettarono scambiando informazioni con gli esseri umani su base periodica. Questo progetto continua in un sito nel New Mexico.
  • Progetto Sigma: (Nome in codice: Acquarius) originariamente istituito come parte del progetto SIGN nel 1954. Divenne un progetto separato nel 1976. Lo scopo era riuscire a stabilire un qualche tipo di comunicazione con gli alieni. Questo progetto ha avuto un esito positivo. Nel 1959, gli Stati Uniti riuscirono a stabilire comunicazioni primitive con gli alieni. Il 25 aprile del 1964 un Ufficiale di Intelligence USAF è riuscito a mettersi in contatto con un aliena, a Mollomar Air Force Base, in Nuovo Messico. Il contatto è durato per circa 8 ore, dopo diversi tentativi di metodi di comunicazione, l’Intelligence Ufficiale è riuscita a scambiare alcune informazioni basilari di provenienza aliena. Questo progetto prosegue in New Mexico.
  • Progetto Redught: (Nome in codice: Grudge) Originariamente fondato nel 1954. Lo scopo del progetto era quello di testare un mezzo alieno recuperato. I primi tentativi hanno provocato la distruzione del mezzo e la morte del pilota. Questo progetto è stato ripreso nel 1972, e continua ancora oggi nel Nevada.
  • Progetto Snowbird: (Nome in codice: Redlight) Originariamente fondato nel 1954. Il suo scopo era quello di sviluppare, utilizzando la retro-ingegneria, un “disco volante” pilotabile da una persona. Questo progetto ha avuto un esito positivo, è stato costruito un disco volante ed è stato mostrato alla stampa. Il vero scopo di questo progetto era quello di distogliere l’attenzione del pubblico riguardo gli avvistamenti UFO, spiegando che erano prototipi di mezzi militari “terrestri”, così da poter proseguire indisturbati con il progetto Redlight.
– Progetto Majic –
  1. Sigma è il progetto che per primo stabilì comunicazioni con gli alieni ed è ancora responsabile per le comunicazioni.
  2. Plato è il progetto responsabile per le Relazioni Diplomatiche con gli alieni. Questo progetto assicurò un trattato formale con gli alieni. Le condizioni erano che gli alieni ci avrebbero dato “al nostro governo” (si parla di Stati Uniti d’America ovviamente) la tecnologia, e non avrebbero interferito nella nostra storia. In cambio abbiamo concordato di mantenere segreta la loro presenza sulla Terra, e di non interferire in alcun modo con le loro azioni, per consentire loro di rapire gli esseri umani e gli animali. Gli alieni hanno deciso di fornire (MJ-12) una lista di rapiti su base periodica, così da poter essere coperti dal governo, per i loro esperimenti sui rapiti.
  3. Aquarius è il progetto che ha compilato la storia della presenza aliena sulla Terra e l’interazione nell’Homo Sapiens.
  4. Garnet è il progetto responsabile per il controllo di tutte le informazioni e la documentazione relative ai soggetti alieni e la responsabilità delle loro informazioni e documenti.
  5. Pluto è un progetto responsabile della valutazione di tutte le informazioni UFO e IAC appartenenti alla tecnologia spaziale.
  6. Pounce è un progetto creato con lo scopo di recuperare tutti i mezzi alieni abbattuti e/o schiantati. Questo progetto e stato coperto e mascherato grazie ad un vero sforzo, fornendo false testimonianze, quando necessario. Tutte queste coperture hanno avuto successo sia nel passato che al presente.
  7. NRO è la National Organization Recon situata a Fort Carson, Colorado. E’ responsabile per la sicurezza su tutte le imbarcazioni spazio/aliene connesse ai progetti.
  8. Delta è la designazione del braccio specifico della NRO, è particolarmente addestrata ed incaricata per la sicurezza di tutti i progetti MAJIC. E’ un team di sicurezza e di task force della NRO, specialmente addestrati per occuparsi sui progetti che hanno il compito di gestire la sicurezza aliena sulla Luna (ha anche il nome in codice: “Men in Black”). Questo progetto è ancora in corso.
  9. Blue Team è il primo progetto responsabile della reazione e/o il recupero dei veicoli alieni abbattuti e/o schiantati. Questo è stato un progetto statunitense della Air Force Material Command.
  10. Sign è il secondo progetto responsabile per la raccolta di intelligence, e determinava quando una presenza aliena costituiva una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Sign ha assorbito il progetto Blue Team. Questo è stato un progetto della Air Force e della CIA.
  11. Redlight è stato un progetto avente lo scopo di testare i velivoli alieni recuperati. Questo progetto fu rinviato dopo aver provocato la distruzione di un velivolo e la morte di un pilota. Il seguente progetto è stato realizzato presso l’Area 51, Groom Lake, (Dreamland) nel Nevada. Il Progetto Redlight è stato ripreso nel 1972. Questo progetto è riuscito solo parzialmente. Redlight è il responsabile degli avvistamenti di elicotteri neri che scortano gli UFO. Questo progetto è in corso presso l’Area 51 in Nevada.
  12. Snowbird è stato istituito come una baia per il progetto Redlight. Un disco volante è stato costruito utilizzando tecnologia convenzionale. Successivamente fu presentato alla stampa, il velivolo è stato anche provato in pubblico in varie occasioni. Lo scopo era quello di dare una spiegazione su tutti gli avvistamenti comprese le luci rosse. Questa è stata una operazione di disinformazione che ha avuto molto successo. Questo progetto viene attivato solo in caso di necessità. L’inganno non è stato utilizzato per molti anni.
Blue Book era un progetto della US Air Force, si occupava di UFO, e raccolta d’intelligenza aliena, e si occupava anche di disinformazione. Questo progetto è stato terminato e le sue informazioni, e funzioni raccolte, sono state assorbite dal progetto Aquarius. Un rapporto riservato denominato “Grudge/Blue Book, Rapporto numero 13°, è l’unica informazione significativa derivata dal progetto, e non è disponibile al pubblico, (da quello che ho potuto leggere da altre fonti, in questo rapporto numero 13°, si parlava di tutto quello che accadeva all’interno di Grudge). Continua a leggere la 2 parte – (O se preferisci puoi scaricare la versione di Blue Planet Project in pdf)

Blue Planet Project: Informazioni riguardanti gli alieni sulla Terra

CODICE: Omnidata
IRS-28 · CODICE: Irwing/7·MAT/ORM, 28.01/AS/7
Dopo tutti questi anni di ricerca abbiamo raccolto questi fatti importanti che riguardano la presenza aliena sulla Terra.
  • Alieni provenienti da altri pianeti si sono schiantati sulla Terra.
  • Gli alieni possono provenire da altre dimensioni o dalla nostra stessa dimensione.
  • I primi sforzi del governo statunitense riguardo le tecnologie di acquisizione hanno avuto successo.
  • Il governo degli Stati Uniti ha avuto ostaggi di alieni vivi per un periodo di tempo.
  • Il governo degli Stati Uniti ha condotto autopsie su cadaveri alieni.
  • Agenzie di intelligence statunitensi e le agenzie di sicurezza sono coinvolte nei cover-up di fatti pertinenti alle relative situazioni.
  • Molte persone sono attualmente vittime di rapimenti e mutilazioni, le uccisioni e i rapimenti sono una conseguenza della situazione UFO.
  • C’è una corrente di presenza aliena su questo pianeta in mezzo a noi, che controlla diversi elementi della nostra società.
  • Delle forze aliene posseggono basi sulla Terra e sulla Luna.
  • Il governo degli Stati Uniti ha avuto un rapporto di collaborazione con forze aliene, per qualche tempo, con il preciso scopo di acquisire la tecnologia a propulsione gravitazionale, armi e controllo mentale.
  • Sono stati uccisi milioni di animali nel processo di acquisizione di materiali biologici. Entrambi, sia gli alieni che il governo degli Stati Uniti sono responsabili per le mutilazioni, ma per motivi diversi.
  • Viviamo in un mondo multi-dimensionale che si sovrappone, ed è visitato da alieni/entità di altre dimensioni. Molte di queste entità sono ostili, e molte altre non lo sono.
  • La base per il nostro sviluppo genetico e le religioni sono parte di un intervento sia delle forze aliene che terrestri.
  • La verità riguardo la nostra tecnologia attuale supera di gran lunga quella percepita dal pubblico.
  • I programmi degli Stati Uniti riguardanti lo Spazio oggi, sono in realtà una operazione segreta che esiste per scopi di pubbliche relazioni.
  • Le persone vengono uccise attivamente al fine di reprimere i fatti riguardanti la situazione. La CIA e la NSA sono coinvolti così profondamente che l’esposizione potrebbe causare un collasso della loro struttura.
  • I fatti indicano la presenza aliena sul nostro pianeta da 5 a 10 mila anni.
  • La nostra civiltà è una delle tante che sono esistite negli ultimi miliardi di anni, dalla formazione della Via Lattea.
  • Psicologia aliena (vedere le informazioni nelle pagine seguenti).
  • Fattore Metagene (vedere le informazioni nelle pagine seguenti).

Risultati immagini per progetto blue block
Date Incidenti UFO:
  • New Mexico, USA tra il 1947 e il 1948 Roswell, San Augustine Flats e Aztec.
Le cause: Nuovo Radar sperimentale, utilizzato in alcune basi e facente parte di un progetto di difesa:
  • California, Desert, USA nel 1952 – Cause: Sconosciute
  • Mexico, Sonora Desert 1955 – Cause: Sconosciute
  • Florida, Everglades, USA 1959 – Cause: Colpito da Radar
  • Texas, Dayton, USA 1961 – Cause: Sconosciute
  • Brasile, Mato Grosso 1966 – Cause: Sconosciute
  • Uruguay, Salto 1970 – Cause: Sconosciute
  • Argentina, Andes 1979 – Cause: Sconosciute
  • Alaska, Fairbanks, USA 1981 – Cause: Malfunzione UFO
Naturalmente ci sono stati altri incidenti, però, non mi è stato trasmesso nulla su tali indagini. Alcuni degli altri incidenti sono stati confermati in Europa, Africa, Cina, Unione Sovietica e Australia, solo per citarne alcuni. Con possibili altri incidenti non confermati che si sono verificati nelle Filippine e in Nuova Zelanda.
Classificazione Extraterrestri 
  • Ospiti – Alieni invitati, con l’autorizzazione del governo degli Stati Uniti per rimanere sulla Terra.
  • Visitatori – Alieni che sono venuti sulla Terra per missioni a noi sconosciute.
  • Prigionieri – Alieni catturati da parte del governo degli Stati Uniti e/o altri Governi.
  • Ricercatori – Alieni che sono venuti sulla Terra per motivi scientifici.
  • Intrusi o Malevoli – Alieni pericolosi perché non rispettano la nostra società.
  • Neutrali – Alieni che osservano la nostra civiltà e non interferiscono con noi.
  • Colonizzatori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di vivere in mezzo a noi, (come noi).
  • Interattori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di interferire con la nostra storia, modificandola quando gli è possibile.
Presenza Aliena sulla Terra – Ci sono circa centosessanta (160) tipi di alieni che visitano il nostro mondo (la Terra), al momento attuale, questi sono i tipi più comunemente “visti”:
Grigi, tipo uno (1) – I Rigeliani dal sistema stellare Rigel, sono alti circa 1.20 mt, hanno una grande testa, due grossi occhi a mandorla, adorano la tecnologia e non si preoccupano di come la utilizzano. Hanno bisogno di secrezioni vitali per la loro sopravvivenza, che stanno ottenendo da noi (terrestri).
Grigi, tipo due (2) – Provengono dal sistema stellare Zeta Reticuli 1 e 2. Hanno lo stesso aspetto generale del tipo uno (1), anche se hanno una disposizione diversa rispetto le dita e una faccia leggermente diversa. Questi Grigi sono più sofisticati di quelli di tipo (1). Essi possiedono una laurea e il buon senso, e sono un po’ passivi. Non richiedono le secrezioni come quelli di tipo (1).

Grigi, tipo tre (3) – Sono semplicemente una forma di clonazione del tipo uno e due. Le loro labbra sono più sottili (sono senza labbra). Essi vengono utilizzati dal tipo uno e due.
Nordici, Biondi, Svedesi – Sono conosciuti con uno di questi nomi. Sono simili a noi, hanno i capelli biondi, occhi blu (alcuni hanno i capelli scuri e gli occhi marroni e sono più bassi in altezza). Loro non infrangono la legge della non-interferenza per aiutarci. Intervengono solo se le attività dei Grigi ci influenzano direttamente.
Nordici Cloni – Sembrano simili a noi, ma la loro pelle ha una sfumatura grigia. Questi Nordici sono droni controllati, creati dai Grigi, quelli di tipo (1).
Inter-Dimensionali – Entità che possono assumere una varietà di forme. Sostanzialmente sono di natura pacifica.
Piccoli Umanoidi – Sembrano bambini di un anno e mezzo di età, sono alti circa 70 cm, e la loro pelle è di un colore bluastro. Sono visti abbastanza frequentemente in Messico vicino a Chihuahua.
Halry Dwafs (Orange) – Sono alti circa 1.20 mt, pesano circa 15 kg e i loro capelli sono di colore rosso. Sembrano essere neutrali e rispettano le forme di vita intelligenti.
Razza molto alta (Very Tall Race) – somigliano a noi, ma superano i 2 metri e 10 centimetri di altezza. Questa razza collabora con gli Svedesi.
Men in Black (MIB) – Non fanno parte della divisione Delta o NRO del governo. Sono orientali e hanno la pelle color oliva, hanno gli occhi sensibili alla luce e le loro pupille sono verticali. Alcuni hanno la pelle molto chiara. Non sono conformi ai nostri modelli sociali.
Indossano abiti neri (a volte tutti vestiti di bianco o grigio), occhiali da sole, guidano automobili nere. Girano in gruppo e sono vestiti allo stesso modo. Loro intervengono psicologicamente per coprire i loro piani, e molto spesso intimidiscono i testimoni UFO facendosi passare per ufficiali governativi. Sono l’equivalente della nostra CIA, ma provengono da un’altra galassia.



    3 parte


    Alieni e UFO: Mutilazioni Bovini dal documento B.P.P.



    Cronologia Generale – A metà del 1963, si sono verificati una serie di attacchi al bestiame nella contea di Haskell, Texas. In un caso tipico, un Angus Bull è stato trovato con delle ferite sulla gola e nello stomaco, delle dimensioni di un piattino. La popolazione locale ha attribuito gli attacchi ad una bestia selvaggia di qualche tipo. In tutto il decennio successivo, sono stati registrati attacchi simili sul bestiame. Nel 1967, uno dei più importanti di questi rapporti poco frequenti, riguardava la morte per mutilazione di un cavallo di nome Snippy, nel Sud del Colorado. Al tempo stesso sono stati avvistati UFO ed elicotteri non identificati. Nel 1978, gli attacchi sono aumentati, e nel 1979, si sono registrate numerose mutilazioni di bestiame che si verificarono in Canada, soprattutto in Alberta e Saskatchewan.
    I casi di mutilazione negli Stati Uniti si sono stabilizzati per un po’, ma nel 1980, c’è stato nuovamente, un aumento dell’attività.
    Successivamente le mutilazioni sono avvenute meno frequentemente, anche se questo può essere dovuto in parte da una maggiore riluttanza a riferire mutilazioni da parte di allevatori e agricoltori. Tuttavia, le mutilazioni (OSTILI) continuano ancora oggi, e più di diecimila animali sono morti solo negli Stati Uniti, anche se le mutilazioni sono state registrate in tutto il mondo, le circostanze sono sempre le stesse. Sono state trovate delle sostanze chimiche negli animali mutilati, come riportato su “Yellow Book”. Abbiamo scoperto il segreto della longevità che dipende dalle cellule umane. Chiunque invecchierà quando le loro cellule non possono più essere ripristinate, e daranno inizio ad un processo di deterioramento seguito dalla loro morte. Il segreto della longevità è il restauro delle cellule.
    Questo può essere fatto utilizzando un Alterato Adrenalinico, Alterato Coradrenalin, Cordrazene o Cortropin, (a volte vengolono utilizzati solo Formazina e Hyronalinx, leggere “Il Progetto Pulsar” per ulteriori informazioni su questi e altri farmaci).
    *Purtroppo non essendo un esperto di chimica e farmaci ho cercato di trovare la traduzione di Coradrenalin e Hyronalinx, ma non sono riuscito. Tuttavia ho trovato Noradrenalina (Coradrenalin) ma non sono sicuro che sia la stessa cosa. Ad ogni modo inserisco le parole originali: Altered Adrenalin, Alterated Coradrenalin, Cordrazyne, Cortropinex, Formazinye, Hyronalinx.
    Tutti questi farmaci hanno una base di adrenalina, che viene prodotta del cervello umano. Durante gli anni Sessanta gli scienziati hanno scoperto che possono essere sintetizzati dalla porzione midollare della ghiandola surrenale del bestiame. Ma sono necessarie grandi quantità per sintetizzare un piccola parte dei farmaci descritti sopra. Naturalmente, lo scienziato umano cerca di scoprire nuove applicazioni e nuovi farmaci sintetizzati per il recupero delle cellule, specialmente cellule cerebrali, il restauro dei tessuti umani e di aumentare le capacità umane psichiche e fisiche.
    Le mie osservazioni generali personali – Queste mutilazioni, l’abbattimento e la rimozione furtiva di parti esterne o interne, sono state dirette a migliaia di animali, soprattutto bestiame, dal 1960. La chirurgia su questi animali è principalmente condotta con una certa precisione, il che suggerisce l’uso di sofisticati attrezzi e tecniche. La regolarità in cui avvengono queste mutilazioni e il ritrovamento delle carcasse mostra l’arroganza di chi compie queste mutilazioni. Sembra essere giustificata dalla libertà e l’impunità su questi atti effettuati.
    Le mie osservazioni generali personali – Coinvolgimento Umani sulle Mutilazioni – Per questi eventi, si dovrebbe ragionare su quello che si nasconde realmente dietro tutta questa faccenda: Acquisizione aliena di materiale biologico per il loro uso. Per discutere di questo in modo logico e sequenziale, dobbiamo rivedere quello che sta realmente accadendo sotto i nostri occhi, “L’interazione diretta fra extra-terrestri ed entità biologiche (EBE)”. Secondo i loro accordi che però, dovremmo tentare di analizzare dall’inizio in base a ciò che sappiamo essere vero.
    Le mie osservazioni generali personali – Coinvolgimento Alieni sulle Mutilazioni – L’interesse principale degli alieni, (si parla specificamente dei Regeliani) sta avvenendo in accordo con gli esseri umani, naturalmente. Poiché hanno bisogno dei tessuti del bestiame perché a livello genetico hanno le stesse cellule dell’essere umano. Tutte le incisioni sarebbero state effettuate da repliche, cloni, o androidi. Possono prendere il materiale di cui hanno bisogno, non importa dove o quando. Se ne hanno bisogno, lo prendono. Questo non significa che i Rigeliani sono dei vampiri o si comportano in questo modo per sopravvivenza, ma sono degli scienziati immorali che hanno bisogno di materiale per esperimenti.
    Elicotteri Neri, coinvolgimento nelle mutilazioni – La pertinenza di un elemento specifico del problema è presto rivelato nel corso di una approfondita indagine sulle mutilazioni. Abbiamo rilevato degli elicotteri non marcati e non meglio identificati all’interno di una zona spaziale e temporale dei siti dove avvengono mutilazione sugli animali. Questa faccenda è stata giudicata abbastanza persistente per poterla considerare una semplice coincidenza. Tali elicotteri misteriosi sono quasi sempre senza segni identificativi o marcature che possono apparire sotto quella vernice di colore nero. Sono stati rivelati volando a quote anomale molto frequentemente, in maniera pericolosa o illegale. Sono in grado di fuggire se qualche testimone o funzionario dell’ordine cerca di avvicinarsi. Ci sono diversi segni di un comportamento aggressivo da parte degli occupanti dell’elicottero con inseguimenti di testimoni, minacciandoli facendoli spaventare o addirittura aprendo il fuoco. A volte questi elicotteri sembrano molto vicini ai siti di mutilazioni, sono stati osservati anche vicino alcuni pascoli, dove successivamente è stata trovata una carcassa mutilata. Possono essere osservati poco prima o dopo il verificarsi di mutilazioni, o pochi giorni dopo una mutilazione.
    L’intenzione di queste note è sottolineare che gli elicotteri (misteriosi) sembrano essere avere loro coinvolti con le mutilazioni degli animali. Tuttavia, non sono rumorosi, ma possono volare molto bassi senza emettere alcun rumore, e tutti noi sappiamo che gli elicotteri non sono mai stati silenziosi. Sono stati rilevati per anni, e sono stati collegati a un fenomeno ancora più diffuso, l’aereo ad ala fissa “Phantom”. Sono avvenute anche speculazioni che hanno coinvolto esperimenti biologici, prodotti chimici, guerra biologica o il perseguimento geobotanico di petrolio e giacimenti minerari. In una occasione, un Army Standard Type Scalpel (esercito) è stato avvistato in un sito dove è avvenuta una mutilazione. Tuttavia, si pensa che questo sia stato un evento diversivo.
    In effetti, entrambi, sia gli alieni che il governo degli Stati Uniti sono responsabili per le mutilazioni, anche se per motivi diversi.
     4 parte

    UFO: Dimensioni e Warp Zones


    Il Collegamento Antareano – OMNICORD
    Tempo e UFO – Il tempo è uno degli aspetti più importanti della questione UFO. Esso svolge uno strano, ma significativo ruolo. Parte della risposta non può trovarsi nelle stelle, ma nel ticchettio dell’orologio di fronte a voi.
    Il pianeta Terra esiste in tre dimensioni, e siamo in grado di muoverci in molte direzioni all’interno di queste dimensioni.
    Lo spazio non esiste se non quando lo facciamo esistere. Per noi, la distanza tra gli atomi nella nostra materia è così minuta che può essere calcolata solo con misure ipotetiche, eppure, se vivessimo in un atomo, e la nostra dimensione si troverebbe nella sua, la distanza dal prossimo atomo potrebbe sembrare impressionante.
    Esiste un’altra Terra artificiale che utilizza un altro sistema per misurare il tempo. A differenza delle altre tre dimensioni, in quella in cui viviamo, il tempo ci ha apparentemente intrappolati. Il tempo diventa molto reale negli Stati Uniti, e ci sembra di non poter vivere senza. Eppure il tempo non esiste veramente per tutti. Questo momento esiste per noi, significa che questo stesso momento può essere condiviso su altri pianeti, in altre galassie? “non esattamente”.
    Il fenomeno UFO sembra essere controllato, questo significa che segue schemi intelligenti. Dato che gli oggetti stessi sono manifestazioni di energie più alte, qualcosa deve manipolare quelle energie in qualche modo, e ridurle alle frequenze visibili, per motivi umani, ma prendono forme che sembrano fisiche e reali per noi, e compiono azioni che sembrano essere intelligenti.
    Arriviamo così alla fonte, la sorgente deve essere una forma di energia intelligente di esercizio, al punto più alto possibile dello spettro delle frequenze. Se esiste una tale energia per tutti, potrebbe permeare l’universo e mantenere uguale il controllo di ogni componente. A causa della sua altissima frequenza, così alta che le particelle di energia sono praticamente ferme, la fonte non ha bisogno di ricostituirsi in alcun modo che sarebbe accettabile per le nostre scienze ambientali.
    Si potrebbe effettivamente creare e distruggere la materia, manipolando le energie inferiori. Sarebbe senza tempo, perché esiste oltre tutti i campi di tempo. Sarebbe infinito perché non è limitato dallo spazio tridimensionale.
    Forse, se fossimo in uno stato di pura energia, ogni particella di energia sarebbe di per sé come una sinapsi, e le informazioni potrebbero essere memorizzate da una lieve alterazione della frequenza. Tutti i frammenti di memoria di una rosa, per esempio, potrebbero essere registrati in una sola frequenza, e l’intera forma di energia potrebbe sintonizzarsi con la memoria regolando le frequenze, come si potrebbe adattare un ricevitore radio. In altre parole, non sarebbe richiesta alcuna circuiteria complessa, e non sarebbe neanche necessario nessun corpo fisico. I modelli energetici non avrebbero bisogno di una forma materiale, si potrebbe invece, permeare l’intero universo, (Universo, interessante piccolo punto di vista di un gigantesco concetto di una realtà del Multiverso). Potrebbe, visto che vi circonda completamente in questo momento, ed è a conoscenza di tutti gli impulsi deboli che passano attraverso il vostro cervello a basso consumo energetico. Se solo lo volesse, potrebbe controllare tali impulsi e controllare così i vostri pensieri.
    L’uomo è sempre stato consapevole di questa energia intelligente, o forza, che ha sempre adorato, cioè Dio, Gesù, o l’Essere Universale, ecc.
    1. La nostra prima conclusione è che alcuni UFO provengono da oltre il nostro lasso di tempo, o ciclo di tempo.
    2. La seconda conclusione è che la fonte ha totale conoscenza anticipata degli eventi umani ed è anche un individuo che vive, poiché il tempo e lo spazio non sono assoluti.
    Queste due conclusioni sono compatibili.

    In altre parole, tutti gli eventi umani si verificano contemporaneamente se visti da un’intelligenza superiore. Se un intelligenza superiore vuole comunicare con una forma inferiore ha davanti a se tutti i tipi di problemi contemporaneamente (non dovendo affrontare il problema “Tempo”, ha davanti a se; passato – presente – futuro). Per questo gli esseri con un intelligenza superiore dovranno cercare di condurre una conversazione in modo che sarà significativa e comprensibile per la forma di vita inferiore.
    Il fenomeno UFO è spesso riflessivo, cioè le manifestazioni osservate sembrano essere volutamente su misura e adattate alle credenze individuali e agli atteggiamenti dei testimoni. Ai contattisti vengono date informazioni che, nella maggior parte dei casi, sono conforme alle loro convinzioni, e lo stesso vale per i ricercatori UFO.
    I ricercatori sovietici hanno avuto ampie esperienze con questo fattore, che li ha fatti riflettere portandoli a realizzare degli strani esperimenti che hanno confermato, che gran parte dei dati riportati sono stati deliberatamente progettati falsi. I testimoni non sono i colpevoli, ma semplicemente le vittime.
    In realtà c’è una ragione per tutto questo, gran parte di questi dati falsi sono destinati a creare confusione e diversione. Una parte di questi sono serviti per sostenere certe credenze che erano errate, ma che potrebbero servire come trampolino di lancio per la maggiore verità, che è molto più complessa. Intere generazioni se ne sono andate felicemente credendo nei dati falsi, senza sapere che si trattava di semplici anelli della catena.
    Se fosse tutto compreso troppo presto, si potrebbe crollare sotto il peso della verità. Il pianeta Terra è coperto con finestre, (corridoi, gallerie, e/o cancelli) in quegli altri mondi invisibili. Abbiamo gli strumenti per individuarli, e se decidessimo di utilizzarli, scopriremmo che queste finestre sono il punto focale per “super onde” ad alta frequenza, i raggi di antica tradizione. Questi raggi possono venire da Orione o dal sistema stellare delle Pleiadi come gli antichi popoli della Terra hanno sostenuto, o potrebbero essere parte della grande forza che emana tutto questo universo, forse dal sistema stellare Antares. Gli UFO hanno dato ai terrestri la prova che esistono tali raggi. Ora, lentamente, ci viene detto perché.
    Gli esseri del sistema Antares hanno osservato i terrestri e conoscono le linee guida delle “Warp Zones” provengono dal centro del sistema Antares, da cui utilizzano un tunnel spazio temporale che permette di viaggiare in diversi punti di questo e di altri universi. Sono delle “Porte” e vengono utilizzate da diversi viaggiatori provenienti da tutti gli Universi. Naturalmente esistono molti di questi punti utilizzati per viaggiare in un batter d’occhio da una zona all’altra dell’universo.
    Warp-Zones5 parte Risultati immagini per Crop Circles ufo

    UFO: Crop Circles e quinta dimensione – Blue Planet Project


    Fenomeno Crop Circles – Codice: SEC
    *In questa fase del documento iniziano una serie di immagini che sono state aggiunte appositamente per fare capire meglio al lettore di cosa si sta parlando. Inserisco direttamente l’immagine della pagina a cui si sta facendo riferimento e tradurrò solo le parole.
    Fenomeni Crop Circles: Relazione
    Il modo migliore per capire i cosiddetti fenomeni crop circle, (cerchi che compaiono nei campi) è il seguente esempio: (vedi img. p.23)
    La popolazione della Terra, esiste in terza dimensione, perché i nostri atomi hanno una frequenza specifica che ci rende in grado di esistere nella terza dimensione. Tale frequenza rimane abbastanza stabile per tutta la nostra vita. Alcuni esempi, giusto per farci un’idea:
    • La prima dimensione si può rappresentare con un semplice punto.
    • La seconda dimensione si può rappresentare con due punti collegati insieme ad una linea.
    • La terza dimensione è densità, volume (noi e il nostro universo).
    • La quarta dimensione è il tempo.
    • La quinta dimensione sono gli universi paralleli o il multiverso.
    Questa è l’idea che sta dietro il concetto del multiverso, quindi non un solo universo, ma un numero infinito di universi paralleli. Utilizzando la matematica per fare una semplificazione di questo concetto, salta fuori che non ci sono limiti al numero di questi universi. E’ impossibile capire questi numeri come, è impossibile capire l’estensione della possibilità del multiverso. 
    Se siamo in grado di accelerare o decelerare le frequenze, per essere in grado di esistere nella terza dimensione, potremmo essere in grado di saltare alla quinta dimensione, o multiverso.

    crop circle 1
    Per capire meglio questo concetto, provate ad immaginare l’intera faccenda delle dimensioni come l’ascolto di una radio. Quando si ascolta una radio, stiamo ascoltando una sola stazione radio su una singola frequenza, passando a una stazione radio diversa è necessario passare a una frequenza diversa. Questo si ottiene con la manopola di sintonia di frequenza sulla parte anteriore della radio, ma il fatto di stare ascoltando una sola stazione radio su una singola frequenza, non significa che non esistano altre stazioni su altre frequenze.
    Stessa cosa accade con gli altri universi del multiverso, si trovano in altre differenti frequenze dalla nostra, quindi noi non li conosciamo ancora.
    Gli altri viaggiatori dimensionali vengono nella nostra dimensione utilizzando un processo di accelerazione di particelle che gli permette di saltare tra le dimensioni. Ma perché scegliere ad esempio l’Inghilterra per un crop circle?
    La risposta è l’Inghilterra stessa. L’Inghilterra aveva tutte le condizioni per una delle tante civiltà che esistono nel multiverso, poiché erano in grado di contattarci attraverso i cerchi nel grano. Tutte le risposte di come sono stati in grado di eseguire questa operazione si trovano in un vasto circuito di energia preistorico.
    L’Inghilterra ha una complessa rete di energia attiva, antiche tombe e circoli di pietra, o cerchi di pietre. Tutti i siti dove sono presenti cerchi di pietre, o tumuli e cerchi di pietra, sono stati costruiti in relazione all’acqua sotterranea, che a sua volta è collegata a linee energetiche. Questo crea una sorta di campo di forza elettromagnetico naturale creato dall’acqua, combinata con la presenza di depositi sotterranei di quarzo. Inoltre, gli effetti gravitazionali lunari sull’acqua, la massa di terra e l’accumulo di una carica magnetica elettrica del quarzo, produce una scarica energetica periodica.

    Questa energia fornisce le condizioni necessarie per queste altre civiltà dimensionali, dandole la possibilità di poter iniziare a sperimentare con il nostro universo e/o pianeta. (img. 24)
     crop
    Questi esseri di altre dimensioni hanno iniziato ad inviare sonde sul nostro pianeta, per sapere di più sulle condizioni naturali, il nostro universo e il pianeta. Le sonde sono limitate ad una specifica semi cupola di energia, un cerchio, in un campo dove hanno scansionato l’attività energetica.
    Altra frequenza della luce
    L’occhio umano (img. 25)
    I nostri occhi non sarebbero in grado di vedere la sonda a causa della nostra limitazione visiva. Infatti non siamo in grado di vedere alcune frequenze, ad esempio, frequenze di infrarossi e ultravioletti. Naturalmente se fossimo in grado di rilevare il dispositivo tramite apparecchiature specifiche (abbiamo da parecchi anni questa tecnologia) allora sì, saremmo in grado di vederla.
    Il fenomeno dei cerchi nel grano non è iniziato né ora né un paio di decenni fa, ma è iniziato secoli fa, e col passare del tempo sono diventati sempre più complessi. Normalmente nelle vicinanze di un cerchio si rilevano cambiamenti di temperatura e/o un suono caratteristico prodotto dall’accelerazione delle particelle, quando sono semi-stabili nella nostra realtà.
    Gli esseri dimensionali stanno ora analizzando tutto il pianeta. Sempre alla ricerca di condizioni simili a quelle dell’Inghilterra per inviare il messaggio, “un messaggio molto particolare”, che utilizza cupole, che sono flussi di particelle dal loro dispositivo acceleratore di particelle.
    Molto presto saranno in grado di fare una materializzazione totale e reale, presso la nostra realtà.
     crop circle 3
    *Il fenomeno dei crop circle è uno di quei fenomeni dove è stata creata una tale disinformazione, che la maggior parte della gente crede che siano frutto di scherzi umani. Ma come fa intendere lo scienziato “senza nome”, esiste un modo per vedere se sono autentici o meno. Se sono autentici il calore generato piega dolcemente le spighe di grano in maniera naturale, lo stesso fenomeno che avviene in un fiore quando gli viene a mancare l’ossigeno. Quelli eseguiti a mano, a volte sono anche ben fatti, ma si riconoscono perché non è possibile non lasciare tracce umane. I gambi delle spighe sono piegate con forza, e si vede, a volte vengono addirittura spezzate. Quindi, possono pagare chi vogliono andando in giro a raccontare bugie, ma ad un occhio esperto certe accortezze non sfuggono.             6 parte 

    Alieni: Base Dulce – Blue Planet Project

                      Base Dulce – CODE: J.B. III (Blue Planet Project)
    Il materiale seguente proviene da persone che affermano l’esistenza della base sotterranea Dulce. Costoro, hanno lavorato nei laboratori (portati in alcuni casi con la forza), hanno assistito alla costruzione, hanno fatto parte del personale di intelligence (NSA. CIA, ecc.), e alcuni ricercatori specifici di UFO. Questa informazione è stata inserita per coloro che sono seriamente interessati alla base di Dulce. Per la propria protezione, si consiglia di “usare prudenza” se si decide di indagare sul complesso. Segue un’indagine fatta da J.B. III, (Codice: SR24.3B7).
    La Base Dulce
    Questa struttura è un laboratorio di genetica ed è collegato a Los Alamos, tramite Tube-Shuttte. Parte della loro ricerca è legata agli effetti genetici delle radiazioni, (mutazione e genetica umana). La sua ricerca include anche altre specie intelligenti, nonché, Forme di vita aliene biologiche o “Entità”. Nella rivista di settembre, dell’edizione del 1950, sugli effetti delle armi atomiche, in collaborazione con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e della Commissione per l’energia atomica, sotto la direzione del Los Alamos Scientific Laboratory, si legge di come sia auspicabile il posizionamento completo sotterraneo di basi. A pagina # 381: “Non esiste alcuna difficoltà, a quanto pare, nella costruzione di strutture sotterranee le quali possono essere collocate in alcune miniere esistenti o scavate per lo scopo”.
    Caught in the Game – Secoli fa, delle persone potenti ma superficiali, alcuni dicono gli Illuminati, hanno stipulato un patto con una razza aliena nascosta all’interno della Terra. Il governo degli Stati Uniti, nel 1933, diede il permesso di abusare di animali ed esseri umani in cambio di conoscenze e di alta tecnologia, consentendo loro di “lavorare” indisturbati in alcune zone sotterranee degli U.S.A. Fu formato un gruppo speciale che doveva interagire con questi alieni, in una o più basi negli Stati Uniti occidentali. Nel 1940, “delle forme di vita aliene, (ALFs)” hanno iniziato a spostare la loro attenzione per queste operazioni, dal Centro e Sud America agli Stati Uniti.
    Il Continental Divide, è vitale per queste specifiche entità.
    continental dividela linea rossa è quella di cui si parlava
    Parte di questo ha a che fare con i substrati magnetici delle rocce e le condizioni dell’alta energia al plasma, (vedi: Beyond the Four Dimensions, reconciling physics, parapsychology and UFOs, di Karl Brunstein, e: Nuclear Evolution, discovery of the rainbow body/aura di Christopher Hills).
    – In questa zona vi è una concentrazione molto alta per quanto riguarda l’attività di fulmini; corsi d’acqua sotterranei e sistemi di caverne, campi di IONI atmosferici, etc.
    Risultati immagini per Base Dulce