10 aprile 2015

Identificati nell'atmosfera i batteri che costruiscono le nuvole "Due notizie in una"

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

batteri che vivono negli strati più alti dell'atmosfera sono molti di più di quanto si fosse immaginato fino ad oggi. Grazie ad una collaborazione con la Nasa i ricercatori del Georgia Institute of Technology di Atlanta (Stati Uniti) ne hanno identificate 17 diverse tipologie, tra cui alcune già note per la loro capacità di utilizzare i composti a base di carbonio presenti proprio nell'atmosfera. La scoperta, riportata sulle pagine di Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas), suggerisce che il ruolo svolto da questi batteri potrebbe essere molto più determinante rispetto a quanto ipotizzato in precedenza, soprattutto per quanto riguarda la formazione delle nuvole e, quindi, il ciclo dell'acqua e il clima.

Ricerche precedenti avevano già svelato che i batteri presenti nell'aria danno il via alla condensazione dell'umidità che è alla base delle precipitazioni. Alcuni di questi batteri producono delle proteine che scatenano la cristallizzazione dell'acqua, un fenomeno che può avere un importante impatto sul tempo atmosferico perché contribuisce alla variazione delle temperature. Tuttavia, la maggior parte di questi microbi era stata identificata nella neve e nell'acqua piovana raccolte a livello della crosta terrestre. Per questo motivo fino ad oggi non è stato chiaro se questi batteri fossero presenti anche negli strati più alti dell'atmosfera. Grazie, però, alla collaborazione con la Nasa i ricercatori di Atlanta, guidati dal microbiologo Konstantinos Konstantinidis, hanno potuto analizzare campioni raccolti ad un'altitudine variabile tra 1 e 10 km sopra il livello del mare.

Sequenziando il Dna contenuto in questi campioni Kostantinidis e collaboratori hanno identificato i batteri presenti nell'atmosfera. Non solo, i ricercatori hanno scoperto che più del 60% di questi microbi riesce a sopravvivere nonostante le condizioni estreme presenti a queste altitudini, che alcuni fanno parte proprio di quella tipologia di batteri che induce la formazione del ghiaccio e che la composizione delle nuvole varia a seconda degli eventi atmosferici che hanno avuto luogo prima del campionamento. In particolare, gli uragani portano nell'atmosfera batteri normalmente presenti sulla superficie terrestre.

Dal punto di vista teorico, i batteri che promuovono la formazione del ghiaccio potrebbero influenzare la formazione e la dissoluzione delle nuvole, modificando, così, il clima. “Se i batteri potessero ridurre il numero delle nuvole ad alta quota, potrebbero permettere a una maggiore quantità di calore di andare nello spazio”, ha spiegato Athanasios Nenes, coautore della ricerca. Non è questo, però, l'unico effetto ipotizzabile: le nuvole potrebbero raffreddare il pianeta bloccando le radiazioni solari o, al contrario, potrebbero partecipare all'effetto serra. Solo ulteriori ricerche che chiariscano il ruolo svolto dai batteri atmosferici nella formazione delle nuvole potranno svelare se la loro presenza è un fattore determinante nel riscaldamento o nel raffreddamento del pianeta.
di Silvia Soligon (31/01/2013)
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

Nessun commento:

Posta un commento

☰☰✈Scie chimiche-chemtrail una verità mistificata dalla mafia mercenaria di Stato.☰☰✈
ARTICOLO 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
DISCLAIMER E NOTA SULLA CONSULENZA
L’Autore del blog declina ogni responsabilita’ dall’utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. Scie Chimiche: Informazione Corretta è un blog personale soggetto a verifica di veridicita’ dei contenuti anche se i quali vanno intesi come opinioni personali, che siano condivisibili o meno, ad unica e sola discrezione del lettore. ll presente blog, ovvero diario on line, è curato e redatto per la sola passione dell’autore. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all’investimento. Il presente blog, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo blog, sono frutto di analisi e opinioni scientifiche strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo blog lo fa a proprio rischio e pericolo. Si precisa inoltre che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo blog sono state reperite su internet, principalmente tramite ricerca libera con vari motori. Dunque, proprio perchè trovate liberamente sul web, sono state giudicate di pubblico dominio. In ogni caso si precisa che se qualcuno, potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, avesse qualcosa in contrario, può scrivere al nostro indirizzo di posta elettronica sciechimiche@gmail.com per chiedere la rimozione delle stesse, rimozione che nel caso verrà immediatamente effettuata. L’autore del presente blog, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè SE NE CITI SEMPRE LA FONTE. Le indicazioni di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale e qualsiasi altra natura, presenti su questo sito, potrebbero essere errate per un qualche motivo non voluto e non rappresentano in alcun modo un invito all’investimento. Chi segue questi consigli lo fa cosciente di tutti i rischi e se ne assume la totale responsabilita’. Inoltre si tiene a sottolineare che questo non è un blog di CONSULENZA in quanto non vengono fornite delle raccomandazioni personalizzate, senza poi dimenticare che è impossibile effettuare delle considerazioni d’investimento personalizzate basate sulle caratteristiche e sul profilo dell’utente/lettore. Si ricorda che una raccomandazione NON è personalizzata (e quindi non si tratta di consulenza) quando viene diffusa al pubblico e viene espressa in modo generico.
NETIQUETTE

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o qualunque altro materiale che possa violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l’utente verrà immediatamente e permanentemente escluso (e il tuo provider verrà informato). L’indirizzo IP di tutti i messaggi vengono registrati per aiutare a rinforzare queste condizioni. L’utente concorda che l’Amministratore di questo Blog ha il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere i topics qualora si ritenga necessario.
Questo è un BLOG e non una TESTATA GIORNALISTICA
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

12 vaccini obbligatori in un decreto legge ASSASSINO! Condividete questa saliente inchiesta!

Primo piano dell'ultimo post

PRIMA VOLTA A LIVELLO MONDIALE ( 2017 ) GLI SCIENZIATI CHE STUPISCONO IL MONDO !!! DOTT ANTONIETTA GATTI - DOTT. GIUSEPPE VISANI LA LEUCEMIA E' LEGATA ALL'INTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI

Nella foto Antonietta M Gatti Fisico e bioingegnere esperta in nanopatologie. LA DOTT. GATTI ESPRIME IL SUO SOGNO:  "che s...