SCIE CHIMICHE DENUNCIA-QUERELA DELL'ASSOCIAZIONE "POPOLO SOVRANO"

L'art 32 della Costituzione così recita:
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge  La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona  umana”. 
                            Se quanto affermato in Costituzione è vero per legge e per diritto, allora chiunque vada contro i Principi di legge è un criminale. Affinché si possa giungere ad una conclusione è necessario l'osservazione dei fatti, e a meno che non si vogliano smentire dati reali, nel qual caso si parlerebbe di crimini, a questi ultimi ci dobbiamo attenere. Il desiderio di sottomettere questo o quel popolo o nazione è un antico desiderio umano,ed oggi l'arma diabolica attraverso la quale vogliono raggiungere tale scopo è la geoingegneria clandestina. Ma che cos'è? Di cosa stiamo parlando e perché abbiamo fatto riferimento all'art 32 della Costituzione?Le scie lasciate dagli aerei di linea e militari, vengono comunemente definite scie di condensazione,vale a dire il vapore acqueo che si forma a determinate condizioni quando un aereo viaggia. Ma affinché si possano verificare queste scie di condensazione, del tutto innocue, è necessario che si verifichino le seguenti condizioni:

Temperatura al di sotto dei - 40 gradi C°
Umidità del 70%
Pressione atmosferica idonea
Altitudine superiore agli 8000 metri
Se tutte queste condizioni vengono a crearsi è possibile la formazione di scie di condensa che avranno la caratteristica di dissolversi letteralmente nel giro al massimo di qualche minuto. Ma contro cosa quindi noi puntiamo il dito? Ebbene la nostra discussione si focalizza contro le scie chimiche e cioè contro il rilascio volontario da parte degli aerei civili e militari di inquinanti chimici e di  metalli. Ma approfondiamo meglio il tema. L'utilizzo di scie chimiche ( chemtrails) è comparso  nel documento H.R.2977, nello Space Preservation Act del deputato Kucinich, in cui invitava alla messa al bando di tutte le armi esotiche, fra cui le scie chimiche. Sebbene il suo documento fu approvato dal Congresso degli Stati Uniti, il riferimento alle scie chimiche fu eliminato del tutto. L'irrorazione nei cieli di metalli inquinanti e altri elementi chimici, lo faremo rientrare nella definizione di geoingegneria clandestina. A ulteriore riprova della fondatezza di quanto affermato, vi sono ancora il documento n.68-12375 del 1966 intitolato: A Recommended national program in weather modification. In tale documento vengono chiaramente indicati come raggiungere tali obiettivi di modifiche del clima e le organizzazioni governative che dovevano attivarsi a tale scopo, con l'ausilio di università e società di ricerca. Da tale punto di partenza nel 1995 hanno approfondito gli studi, il che ha portato a realizzare un altro documento dal titolo inequivocabile : possedere il clima entro il 2025. Come abbiamo anticipato, la dispersione di queste scie chimiche avviene sia per mezzo di aerei militari, che attraverso l'utilizzo di aerei di linea. Soprattutto riguardo a questi ultimi in che modo avviene la dispersione di materiale altamente inquinante? Attraverso i carburanti che vengono addizionati appositamente con tali sostanze. Ma il modo a cui si è giunti a questa soluzione ha davvero dell'incredibile e ora lo andremo a spiegare. Nel 1997 l'autore del pezzo a margine del seminario sulle emergenze planetarie tenutosi ad Erice in quell'anno, Franco Foresta Martin, presenta e critica le "risoluzioni" contro il cosiddetto "effetto serra" proposte dallo spaventoso e scellerato Edward Teller. Ricordiamo a tutti che tale Teller è riconosciuto come il padre della bomba atomica e non aggiungiamo altro. Costui individuava nella dispersione di tali elementi inquinanti la soluzione all'effetto serra e al surriscaldamento globale. Ora,ammesso che sia vero il riscaldamento globale, che non sarà il tema da noi trattato, la soluzione non starà nel disperdere  materiali inquinanti e dannosi per l'ambiente. Questa dispersione attraverso gli additivi nei carburanti provoca dei polimeri e filamenti di ricaduta, che la scienza ufficiale, udite udite, spaccia per tele di ragni volanti. E' un po' come la pallottola che uccise Bob Kennedy che fu definita come la pallottola impazzita e che fece il giro della stanza prima di colpire Bob, o come le fantasiose versioni sull'11 settembre. E' incredibile come le versioni ufficiali vengano sempre avallate da fantasiose frottole della scienza di regime a servizio dei potenti. Ma perché affermiamo in maniera così netta e precisa che le versioni ufficiali sono menzognere? Semplicemente perché si sono fatti analizzare presso laboratori francesi certificati, tali filamenti, con il risultato che non hanno niente a che vedere con i ragni, trovandovi altresì i composti chimici aggiunti nei carburanti.
Sostanze inquinanti. Possibili inquinanti in cabina. Principali additivi impiegati nei carburanti aeronautici.
 Ma quali sono questi elementi che troviamo nei filamenti o nelle acque fatte analizzare dopo una pioggia? Innanzitutto troviamo alluminio, bario e manganese, e soprattutto per il primo portiamo una esperienza diretta avendo fatto analizzare un terreno in cui ci sono valori di 13.000 mg/kg  60 volte superiori ai limiti di legge, e tutto ciò a danno della salute umana.
Analisi del terreno.
Inoltre continuando, perché purtroppo l'elenco è ancora lungo,torio,cesio radioattivo, rame, titanio, cadmio, gallio, silicio, litio, cobalto, piombo, nichel, ferro, etilene di bromuro un insetticida vietato dall'EPA , ripeto un insetticida e ci chiediamo: quale è la motivazione di addizionare i 
carburanti con tale elemento se non quella di creare dei danni alla salute?  Questo per quanto riguarda gli elementi chimici. Inoltre vi sono tutta una serie di agenti patogeni, funghi, batteri, virus, ottimi per le aziende farmaceutiche per avere tanti clienti.
Il sistema endocrino gestisce il funzionamento dell'organismo umano o animale in collaborazione con il sistema nervoso, ed entrambi sono messi sotto attacco dalla presenza di scie chimiche.
Analisi del capello "Mineralogramma"
Non siamo lontani se affermiamo che sta avvenendo un avvelenamento di massa a causa di queste scie chimiche. Oggi cercano sempre più di nascondere tali scie chimiche, rendendole molto simili alle scie di condensazione, nel senso che anche queste scompaiono dopo poco. Ma allora come riconoscerle? Dobbiamo soprattutto osservare il cielo, cercando di cogliere la differenza fra un cielo nuvoloso ed un cielo velato, soprattutto in prossimità del sole, oltre ad avere una visibilità enormemente ridotta. Ma ritorniamo all'ipotesi iniziale di Teller, ricordiamo ancora una volta il padre della bomba atomica e responsabile almeno moralmente delle morti giapponesi, e cioè al fatto che tali scie servano a ridurre il riscaldamento globale. 
E dobbiamo sempre ricordare che tali ipotesi è tutta da dimostrare. Quindi se le scie dovrebbero essere uno scudo al sole, perché irrorare i nostri cieli di notte? Se l'irrorazione viene effettuata di notte, si impedisce alla terra di raffreddarsi ottenendo il risultato esattamente opposto a quello affermato pubblicamente. Allora siamo certi che le scie  servano a quanto affermato da tutta una schiera di servi di regime? Ma quali sono a questo punto gli interessi in gioco e perché si fa tutto questo? Uno dei motivi fondamentali è quello di rendere l'atmosfera il più possibile elettroconduttiva per le trasmissioni radio, e le particelle di alluminio, bario e manganese sono ottime a questo fine. Infatti un'atmosfera particolarmente umida limita notevolmente le trasmissioni in banda KA. Non a caso tali elementi sono notevolmente prosciuganti, nel senso che eliminano letteralmente l'umidità dall'aria. Queste scie inoltre velano la luce solare interferendo con tutti i processi naturali come la fotosintesi e i processi biologici e vitali di tutti gli esseri viventi, uomini, animali e piante. Tutto ciò è causa di siccità o quando l'energia si concentra in un fronte perturbato si manifesta con violenti nubifragi, o come le chiamano oggi bombe d'acqua.  Quindi facendo un piccolo riepilogo, le scie sono un' arma per migliorare le comunicazioni radio, asciugando l'umidità e quindi provocando siccità. Ma ricordiamo che è anche possibile ottenere il processo inverso, cioè far abbattere su determinate zone violenti nubifragi. Quindi essere utilizzate come arma di guerra per fiaccare determinate popolazioni, oppure rovinare l'agricoltura italiana con un luglio eccessivamente piovoso, o con un dicembre/gennaio eccessivamente secco. Il tutto avendo ricadute sull'agricoltura che va dai prodotti ortofrutticoli tipici dei mesi estivi, oppure ai prodotti quali olive, castagne e uva per i periodi autunnali. Domanda: ma non è quello che è successo in Italia quest'anno? Prima di elencare altre motivazioni, chiediamo la piena apertura mentale e il non bollare come ipotesi fantasiose determinate teorie, solo perché nessun media, tv o giornale  ne parlano. 
Ma più in generale dire che si può controllare il clima, significa controllare l'economia, le risorse, aver potere immensi di vita o di morte su qualsiasi area geografica o meglio ancora la possibilità di ottenere il pieno controllo e servilismo, con la minaccia del clima. Si possono provocare siccità prolungate, oppure piogge continue per fiaccare il nemico anche moralmente. Pensiamo a come ci sentiamo dopo appena una settimana di continua pioggia. Si ricordi come gli Stati Uniti abbiano già utilizzato queste tecniche in Vietnam, agente orange, altro che esportazione di democrazia, oppure come la Russia in seguito al disastro di Chernobyl, abbia volutamente fatto scaricare le piogge radioattive sull'Ucraina. Signori questi sono crimini contro l'umanità. Queste scie hanno avuto il loro inizio negli anni 60 e a trarne vantaggio sono in moltissimi, case farmaceutiche, aziende chimiche, agroalimentari, compagnie aeree, ecc.  Seguendo il denaro, e siamo sicuri di giungere ai colpevoli, le aziende agroalimentari riescono ad imporre sementi ogm in quei terreni contaminati dall'alluminio.  Ricordatevi la nostra esperienza diretta e di come le nostre analisi abbiano trovato valori di alluminio 60 volte superiori ai limiti di legge. Le speculazioni sul cibo che verrebbero fatte in seguito a raccolti abbondanti su determinate derrate alimentari oggetto di speculazione. Si pensi all'olio di oliva, e al fatto che un luglio volutamente piovoso abbia di fatto distrutto la produzione di olive. La speculazione sulle  azioni che queste aziende potrebbero avere sull'innalzamento dei valori dei titoli. A titolo di esempio dopo l'uragano Katrina negli Stati Uniti furono assegnati appalti milionari ad aziende vicine all'amministrazione Bush. Ripetiamo, oggi seguire il denaro significa trovare i colpevoli. Le scie stanno accelerando lo  scioglimento dei ghiacci nell'Artico, cosa che renderà enormemente più facile l'estrazione di petrolio e gas in quelle aeree. Attraverso la falsa scusa dell'innalzamento delle  temperature si è creata anche la prima tassa mondiale, carbon tax. Che il pianeta sia inquinato e la co2 sia dannosa non lo mettiamo in dubbio, ma diciamo che queste non sono le vere cause dell'innalzamento delle temperature. E per quanto riguarda le aziende del farmaco? Ricordate che sono stati trovati batteri, virus ecc. Quindi come possiamo vedere la geoingegneria ha un campo di applicazione polivalente e a trarne i frutti sono in molti.
Quindi le conseguenze sono tremende. L'aria che respiriamo, l'acqua che beviamo, il suolo sul quale coltiviamo sono contaminati. A tal proposito vogliamo ricordare il rhizobacterium, un microorganismo che e' minacciato dall'alluminio e dal bario, e che ha il ruolo FONDAMENTALE, di trasferire i nutrienti alle piante. Senza questo microorganismo non possiamo più coltivare niente. Inoltre questi metalli  sono alcalini, il che fa morire le piante. Emblematica è la moria delle api, di cui possiamo portare un'esperienza diretta, su 40/50 arnie ne sono rimaste appena 5. Affermava Einstein: al genere umano rimarranno solo 4 anni di vita dal momento in cui morirà l'ultima ape. Per quanto riguarda le ricadute sulla salute degli esseri umani, la stessa OMS (organizzazione mondiale della sanità) ha evidenziato che i casi di alzheimer sono più che raddoppiati negli ultimi dieci anni, con una grossa incidenza in età giovanile. Ricordiamo come questa malattia colpisca o dovrebbe colpire soprattutto anziani. Inoltre è stato riscontrato all'interno delle cabine di pilotaggio la presenza di metalli pesanti, e a tal proposito vorremmo fare chiarezza sul bario. Lo spruzzare continuamente fa si che gli aerei che seguono la scia di altri aerei di fatto vengano parzialmente contaminati, ed è notizia di questi mesi di diversi casi di infarto fra i piloti di aerei. Ricordiamo come il bario abbia fra gli effetti collaterali proprio la possibilità di provocare infarti. Domanda: come fanno a morire di infarto dei piloti che sono sottoposti a controlli rigorosissimi sulla propria salute? Forse la risposta ancora una volta ce la dà la presenza di bario nelle scie chimiche. I danni sono conclamati. Ictus, tumori e malattie neurodegenerative hanno conosciuto una notevole impennata. Come definire tutto ciò?
 CRIMINI  CONTRO L'UMANITA'. Ma facciamo una domanda semplice a  coloro i quali coltivano i campi: state notando le difficoltà a far crescere in modo naturale i prodotti della terra? Pomodori, zucchine, olive, castagne, uva, ecc hanno sempre maggiori difficoltà di crescita, ma soprattutto di una maturazione completa e priva di malattie. E' sufficiente un mineralogramma per confermare tutto ciò e la quantità di metalli pesanti presenti nel nostro organismo. Ma chi è coinvolto in tutto ciò? Dare la colpa solo agli organismi militari sarebbe da idioti. La complicità riguarda l'apparato statale nella sua totalità. Le denunce sporte  da cittadini, come   Rosario Marciano', sono all'ordine del giorno presso le Procure di tutta Italia, e in particolar modo la Procura di Imperia è particolarmente  famosa non solo per la sua inadempienza, ma soprattutto per la ferocia con la quale si accanisce nei confronti del Signor Marcianò. Ma perché le persone non sanno niente di questi temi, nonostante i mass media classici, tv e giornali, coprano l'informazione di quasi il 100% della popolazione? Perché inquinamento e disinformazione vanno di pari passo, sono facce della stessa medaglia. Pensate che vecchie scene di film sono state rimasterizzate introducendo scie chimiche per far si che il pubblico si abitui alla vista di queste scie nel cielo. Ma allora se è l'apparato statale ad essere coinvolto in tutte le sue istituzioni come ne possiamo uscire? Ci sono ancora giudici onesti, uomini dell'arma che denunciano queste cose, e scienziati che denunciano tutto ciò, come il biologo Giorgio Pattera e il fisico Corrado Penna, che hanno collaborato insieme a Rosario Marciano' per la stesura del documentario di cui questo scritto  segue le linee guida. Ma soprattutto a fare la differenza sarà la nostra consapevolezza. Si pensi all'inerzia di tutto l'apparato politico, giudiziario e gli addetti ai controlli sul processo denominato  Chernobyl, che ha colpito la Campania e che ci riguarda molto da vicino. E' palese a tutti la convivenza fra mafia e istituzioni a tutti i livelli. E tutto questo ha portato la Campania ad un triste primato: numero dei tumori. Badate bene che il danno sulla salute è enorme, ma non meno va taciuto quello economico. Si calcola che la geoingegneria clandestina ci costa 20 milioni di euro al giorno, finanziati dalle nostre tasse, cioè 7  miliardi all'anno.  http://popolosovrano01.blogspot.it/2015/03/scie-chimiche.html    

Commenti