23 dicembre 2016

EUGENETICA: COME I VACCINI SONO USATI PER STERILIZZARE LE MASSE

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
rockefeller-vaccines
I Rockefeller, una delle famiglie più ricche del mondo, sono stati i più grandi finanziatori dell’eugenetica e di altre misure di controllo della popolazione. Il ricercatore Jurriaan Maessan, è inciampato su delle ricerche molto interessanti ed importanti, nel 2010, mentre scavava nelle relazioni annuali della Fondazione Rockefeller che conclusivamente dimostrano che ha finanziato numerosi progetti di ricerca in vaccini “anti-fertilità, con le sue origini, nella datazione della ricerca scientifica, che vanno indietro ad almeno il 1968 e con la ricerca condotta con successo da almeno il 1988. Ora esistono diversi metodi per sterilizzare uomini e donne mediante iniezione, così come di interrompere le gravidanze e/o indurre aborti spontanei. Questa è una ricerca altamente significativa perché la famiglia Rockefeller, risalente al magnate del petrolio John D. Rockefeller, è stata all’avanguardia del finanziamento della politica eugenetica e della ricerca. I Rockefeller e altre élite principalmente angloamericane basate nella East Coast degli Stati Uniti e dell’Inghilterra, hanno favorito un intero paradigma della politica sociale incentrata sulla scienza ciarlatana che ha affermato che la superiorità di alcuni stock di geni rispetto ad altri è dimostrabile, mentre cerca vari modi per ridurre le popolazioni dei gruppi genetici “minori” del mondo. Questa ideologia razzista è manifesta, nelle leggi sull’eugenetica, in 27 stati americani. La famiglia Rockefeller, tra l’altro, ha finanziato la ricerca eugenetica al ‘Kaiser Wilhelm Institut’, nella Germania nazista, dove furono condotti alcuni dei più terrificanti esperimenti di ricerca “scientifica”. Dopo la seconda guerra mondiale, l’eugenetica, è stata ri-brandizata a causa della sua associazione con i nazisti, ed è riemersa, per così dire, sotto forma di argomenti di politica sociale, come il “controllo della popolazione”, la “pianificazione familiare”, l’aborto, l’assistenza sanitaria e vari tipi di genetica. Oggi, figure come Bill Gates, sono molto aperte su come collegare l’uso dei vaccini, gli OGM, l’assistenza sanitaria e la riduzione della popolazione alla (quasi nascosta) Eugenetica – anche in nome di ridurre l’impatto del cambiamento climatico. La potente ‘Bill & Melinda Gates Foundation’, ha formalmente legato all’ordine del giorno le finalità della Fondazione Rockefeller, anche nel suo finanziamento per le vaccinazioni e la riduzione della popolazione . Bill Gates e David Rockefeller, sono i principali membri di un mini club per miliardari che si sono riuniti in segreto per discutere su come rafforzare le misure per il controllo della popolazione mondiale, in particolare nel mondo in via di sviluppo, attraverso il pretesto della “filantropia”. Altri membri degni di nota sono: Ted Turner, George Soros, Warren Buffett, Oprah Winfrey e Michael Bloomberg. Inoltre, ci sono prove che questi vaccini anti-fertilità – sviluppati attraverso la ricerca finanziata dai Rockefeller – potrebbero essere stati utilizzati segretamente in diverse nazioni in via di sviluppo (per esempio nelle Filippine), dove le donne hanno sperimentato la perdita della gravidanza dopo la ricezione del tetano colpi, uno dei principali vettori per il HCG vaccino anti-fertilità, anche questo finanziato dalla famiglia Rockfeller.
Di seguito è riportato il report originale e innovativo di Jurriaan Maessan:
Nel corso del mese di agosto e settembre 2010, ho scritto diversi articoli per Infowars.com riguardanti il finanziamento, ammesso dalla Fondazione Rockefeller, sullo sviluppo di vaccini anti-fertilità, destinati alla “distribuzione di massa”. Siccome l’agenda di spopolamento accelera, sembra ancor più rilevante ri-inviare questi articoli.
La Rockefeller Foundation ha sviluppato vaccini per la “Massiva” riduzione della fertilità
Nel suo rapporto annuale del 1968, la Fondazione Rockefeller ha riconosciuto di finanziare lo sviluppo dei cosiddetti “vaccini anti-fertilità” e la loro attuazione su vasta scala. Da pagina 51 in poi leggiamo:
“(…) Diversi tipi di farmaci sono noti per diminuire la fertilità maschile, ma quelli che sono stati testati hanno gravi problemi di tossicità. Molto poco lavoro è in corso sui metodi immunologici, come i vaccini, per ridurre la fertilità e molta più ricerca è necessaria se si vuole che si trovi una soluzione.”
La possibilità di utilizzare i vaccini per ridurre la fertilità maschile, è qualcosa che doveva essere indagato ulteriormente, secondo la Fondazione Rockefeller, anche perché la pillola orale e la IUD, non erano adatti per la distribuzione su larga scala:
“Siamo di fronte al pericolo che nel giro di pochi anni questi due metodi “moderni”, in cui sono state riposte tante speranze, potranno infatti rivelarsi impraticabili su larga scala.”
“E’ stato suggerito l’innesto di un impianto sottocutaneo semipermanente o rinnovabile di questi ormoni, ma le difficoltà che ne deriverebbero, non sono state determinate.”
Dicendo che la ricerca finora era stata troppo bassa per essere in grado di produrre risultati sostanziali, la relazione è stata irremovibile:
“La Fondazione si adopererà per contribuire a colmare questa importante lacuna in diversi modi:
1 – “Favorire lo sviluppo fornendo supporto parziale ad alcuni centri di eccellenza nelle università e istituti di ricerca negli Stati Uniti e all’estero in cui i metodi e i punti di vista della biologia molecolare collaborano con i più tradizionali approcci di istologia, embriologia, endocrinologia e nella ricerca pertinente per lo sviluppo di metodi di controllo della fertilità;”
2 – “Sostenere la ricerca dei singoli ricercatori, orientati verso lo sviluppo di metodi contraccettivi o di informazioni di base sulla riproduzione umana rilevante a tali sviluppi;”
3 – “Incoraggiare, mettendo a disposizione fondi per la ricerca, nonché con altri mezzi, gli investigatori a rivolgere la loro attenzione su aspetti della ricerca biologica riproduttiva che hanno implicazioni per la fertilità umana e il suo controllo;”
4 – “Incoraggiare gli studenti di biologia e biochimica, ad eleggere una carriera nel campo della biologia riproduttiva e controllo della fertilità umana, attraverso il sostegno di programmi di ricerca e di insegnamento nei dipartimenti di zoologia, biologia e biochimica.”
La lista potrebbe continuare all’infinito. La motivazione per tali attività, secondo la RF?
“Ci sono circa cinque milioni di donne povere in America che hanno bisogno di un servizio di controllo delle nascite (…). La fertilità incontrollata degli indigenti, fa molto per perpetuare la povertà, l’ineducazione e la sottoccupazione, non solo nelle baraccopoli urbane, ma anche nelle aree rurali depresse”.
Non passò molto tempo, prima che tutti gli sforzi della Fondazione cominciarono a produrre effetti. Nel rapporto annuale del 1988, la RF, era felice di riferire i progressi compiuti dalla ‘Divisione per la Popolazione’ della Fondazione nel campo dei vaccini anti-fertilità:
“L’Istituto Nazionale dell’India di Immunologia ha completato con successo nel 1988 la prima fase di sperimentazione con tre versioni di un vaccino anti-fertilità per le donne. Sponsorizzato dal governo indiano e sostenuto dalla Fondazione, le prove hanno stabilito che con ognuno dei vaccini testati, è previsto almeno un anno di protezione contro la gravidanza, sulla base dei livelli di anticorpi formatisi in risposta al programma di immunizzazione”.
Nel 1997, la recensione del ‘Centro Internazionale indiano basato per l’Ingegneria Genetica e Biotecnologia’, sui vaccini anti-fertilità, non ha mancato di riconoscere il suo principale benefattore:
“Il lavoro sui vaccini LHRH e HCG è stato sostenuto da borse di ricerca della Fondazione Rockefeller, (…).”
Nel 1990, il lavoro sui vaccini anti-fertilità è andato in overdrive, specialmente nelle nazioni del terzo mondo. Allo stesso tempo, l’obiettivo della de-popolazione ha cominciato a muoversi a disagio con tutto questo parlare di riduzione della popolazione e dei vaccini come mezzo per raggiungerlo.
Betsy Hartman, direttore del Programma Popolazione e Sviluppo presso l’Hampshire College, Massachusetts, spiega nel suo saggio, ‘Il controllo della popolazione nel nuovo ordine mondiale’:
“Anche se un vaccino è stato testato solo su 180 donne in India, è stato annunciato lì, come ‘sicuro, privo di effetti collaterali e completamente reversibile. La comunità scientifica sa molto bene che tali affermazioni sono false. Per esempio, rimangono ancora molte domande circa l’impatto a lungo termine dei vaccini sul sistema immunitario e sul ciclo mestruale. Vi sono anche prove, su pellicola, riguardanti donne a cui vengono negate informazioni sui vaccini negli studi clinici. Tuttavia, i vaccini vengono preparati per l’uso su larga scala.”
http://vocidallastrada.blogspot.it/2014/06/eugenetica-come-i-vaccini-sono-usati.html 2 foto inserite da Scie Chimiche: Informazione Corretta
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

Nessun commento:

Posta un commento

☰☰✈Scie chimiche-chemtrail una verità mistificata dalla mafia mercenaria di Stato.☰☰✈
ARTICOLO 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
DISCLAIMER E NOTA SULLA CONSULENZA
L’Autore del blog declina ogni responsabilita’ dall’utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. Scie Chimiche: Informazione Corretta è un blog personale soggetto a verifica di veridicita’ dei contenuti anche se i quali vanno intesi come opinioni personali, che siano condivisibili o meno, ad unica e sola discrezione del lettore. ll presente blog, ovvero diario on line, è curato e redatto per la sola passione dell’autore. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all’investimento. Il presente blog, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo blog, sono frutto di analisi e opinioni scientifiche strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo blog lo fa a proprio rischio e pericolo. Si precisa inoltre che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo blog sono state reperite su internet, principalmente tramite ricerca libera con vari motori. Dunque, proprio perchè trovate liberamente sul web, sono state giudicate di pubblico dominio. In ogni caso si precisa che se qualcuno, potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, avesse qualcosa in contrario, può scrivere al nostro indirizzo di posta elettronica sciechimiche@gmail.com per chiedere la rimozione delle stesse, rimozione che nel caso verrà immediatamente effettuata. L’autore del presente blog, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè SE NE CITI SEMPRE LA FONTE. Le indicazioni di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale e qualsiasi altra natura, presenti su questo sito, potrebbero essere errate per un qualche motivo non voluto e non rappresentano in alcun modo un invito all’investimento. Chi segue questi consigli lo fa cosciente di tutti i rischi e se ne assume la totale responsabilita’. Inoltre si tiene a sottolineare che questo non è un blog di CONSULENZA in quanto non vengono fornite delle raccomandazioni personalizzate, senza poi dimenticare che è impossibile effettuare delle considerazioni d’investimento personalizzate basate sulle caratteristiche e sul profilo dell’utente/lettore. Si ricorda che una raccomandazione NON è personalizzata (e quindi non si tratta di consulenza) quando viene diffusa al pubblico e viene espressa in modo generico.
NETIQUETTE

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o qualunque altro materiale che possa violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l’utente verrà immediatamente e permanentemente escluso (e il tuo provider verrà informato). L’indirizzo IP di tutti i messaggi vengono registrati per aiutare a rinforzare queste condizioni. L’utente concorda che l’Amministratore di questo Blog ha il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere i topics qualora si ritenga necessario.
Questo è un BLOG e non una TESTATA GIORNALISTICA
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

12 vaccini obbligatori in un decreto legge ASSASSINO! Condividete questa saliente inchiesta!

Primo piano dell'ultimo post

PRIMA VOLTA A LIVELLO MONDIALE ( 2017 ) GLI SCIENZIATI CHE STUPISCONO IL MONDO !!! DOTT ANTONIETTA GATTI - DOTT. GIUSEPPE VISANI LA LEUCEMIA E' LEGATA ALL'INTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI

Nella foto Antonietta M Gatti Fisico e bioingegnere esperta in nanopatologie. LA DOTT. GATTI ESPRIME IL SUO SOGNO:  "che s...