La quota delle scie chimiche non è compatibile con il fenomeno della condensazione.

Le scie di condensazione: La loro formazione è legata a specifiche condizioni atmosferiche.               1) Temperatura inferiore a -40° C.                                                                                                             2) Umidità relativa non inferiore al 70%.                                                                                                     3) Altitudine superiore almeno agli 8000 metri.                                                                                         4) Pressione atmosferica idonea.                                                                                                             E' naturale che tali parametri possano subire dei mutamenti,ma sono oscillazioni lievi che derivano in primo luogo dalla latitudine. Ad esempio è davvero improbabile che si crei una scia di condensazione in regioni come quelle equatoriali dove l'aria è tutto l'anno troppo calda. Inoltre ad alta quota l'aria è molto secca, per questo motivo le scie di condensazione si possono verificare assai raramente. Gli aerei che tutti possono notare con la loro scia più o meno lunga,più o meno persistente vola a bassa o a bassissima quota dove è impossibile che si verifichi il fenomeno della condensazione. Questo è un fatto dimostrato ed inconfutabile.                                                                                                      Tratto dal documentario: Scie chimiche: La guerra segreta.  

Commenti