Diversi specialisti riconosciuti stanno mettendo in discussione la sicurezza della vaccinazione su larga scala

Dopo l'aumento dei casi di autismo e altri disturbi del sistema immunitario tra alcune persone particolarmente vulnerabili, diversi specialisti riconosciuti stanno mettendo in discussione la sicurezza della vaccinazione su larga scala. Nonostante i gravi effetti collaterali, le aziende farmaceutiche, le autorità di professione e di governo medici continuano a nascondere la testa sotto la sabbia, rifiutandosi di vedere un problema serio. In Quebec, Stati Uniti e Francia, come nei paesi più industrializzati, vittime sono quasi senza ricorrere nonostante l'elevata tossicità di sostanze come mercurio e alluminio contenute nei vaccini. Con questo documentario di forte impatto, Lina B. Moreco evidenzia un problema di salute pubblica molto preoccupante.
Da quando sono stati introdotti nei primi anni del 20 ° secolo, i vaccini sono stati un successo medico e scientifico enorme. Oggi percepita come una necessità, sono così familiari a noi che i loro rischi potenziali sono raramente menzionati.
Tuttavia, la posta in gioco sono notevoli. Sulla base delle raccomandazioni di agenzie sanitarie, i bambini del Nord America ricevono circa 48 dosi di 14 vaccini diversi prima dell'età di 6 - raddoppiare la quantità prescritta 25 anni prima. Nonostante questo straordinario aumento, sono stati condotti nelle loro effetti collaterali a lungo termine alcuni studi indipendenti del settore farmaceutico. Si tratta di una situazione preoccupante visti i numerosi tossine, tra cui il mercurio e alluminio, contenuti in alcuni vaccini comunemente somministrati.
Molti pediatri preoccupati e gli scienziati lanciano l'allarme. Alcune delle ricerche in corso indicano che la vaccinazione è direttamente responsabile per i disturbi del sistema immunitario o neurologici tra alcune persone geneticamente o neurologicamente predisposti a reagire male ai componenti del vaccino. I casi di autismo, sclerosi multipla, sindrome di Guillain-Barré, miofascite macrofagica, encefaliti, paralisi e neuropatie indicano la gravità della situazione.
Nonostante questi risultati, l'industria farmaceutica e le autorità governative negano ci sia un problema serio. Basandosi su studi superficiali, alcuni dei quali risalgono alla fine del 1920, essi rifiutano di mano qualsiasi rapporto di causa-effetto. Dato il fatto noto che l'aggiunta di conservanti come thimerosal (mercurio) aiuta a ridurre i costi di produzione, la reazione dell'industria farmaceutica è per lo meno sconcertante. Non preferendo mettere in discussione un sistema che ha dimostrato il suo valore, la maggioranza dei membri della professione medica rifiutare qualsiasi potenziale tossicità nei vaccini.
http://films.nfb.ca/shots-in-the-dark/
FAIR USE AVVISO: Questi video possono contenere protetto da copyright (©) materiale il cui uso non è sempre stato specificamente autorizzato dal proprietario del copyright. Tale materiale è messo a disposizione per far progredire la comprensione di ecologiche, politiche, diritti umani, economici, la democrazia, le questioni scientifiche, morali, etici, e giustizia sociale, ecc Si ritiene che questo costituisca un 'fair use' di qualsiasi materiale copyrighted come previsto al punto 107 della legge di copyright degli Stati Uniti. Conformemente al titolo 17 U.S.C. Sezione 107, il materiale viene distribuito senza profitto a coloro che hanno espresso un interesse generale prima a ricevere informazioni simili a fini didattici e di ricerca. Per maggiori informazioni visitare il sito:http://www.law.cornell.edu/uscode
.....................................................
https://www.youtube.com/watch?v=pnxAsrAK2hw&feature=youtu.be

Commenti