26 ottobre 2015

Scusate la mia ignoranza se cerco di tutelare i vostri figli,ma...

Oramai si sta dicendo di tutto.Un programma di nome "Open Space" la cui regia censura in maniera autorevole il Dott Stefano Montanari ingannato dalla conduttrice... Sempre in questo programma la seconda puntata si va a puntare su Veronesi che parla a favore di Big Pharma asserendo addirittura: "Che non c'è nessuna correlazione tra autismo e vaccini" con grande gioia della Nadia Toffa "ex Iena della trasmissione Le Iene" e elevata all'improvviso a conduttrice televisiva, e dichiara di aver parlato con esponenti del Cicap sul tema dei vaccini! Siamo apposto allora!  "Non si sa da chi sia stata messa a condurre ma soprattutto la ragione è sconosciuta visto che da quanto è ansiosa non lascia terminare neanche gli ospiti nel parlare,evidentemente forse per qualcuno è brava proprio per questo motivo". Ma siamo seri! Ma le domande reali degne di avere risposte non arriveranno mai prima o poi? O non le sapremo mai a livello mediatico perchè sempre occultate? . Io non sono un medico per la legge italiana (nè tantomeno voglio esserlo in questi termini) quanti sono a conoscenza che la “Professoressa” Esposito è stata sovvenzionata "aiutata,sostenuta economicamente" dalle Maccioni case farmaceutiche per la ricerca sui farmaci, nello specifico vaccini? Detto ciò..
Nonostante i notevoli progressi compiuti dalla ricerca sui “vaccini”, esistono ancora molti difetti come l’utilizzo di cavie ( assolutamente inutili per differenza di specie ), presenza di composti chimici come alluminio,Tween 80, Triton X-100, e Nonoxynol-9 etc.
E pertanto sembra difficile porre rimedio anche a problematiche legate a:
1. molteplicità degli antigeni: se, come detto, è possibile vaccinare “contro gli antigeni”, è altrettanto vero che risulta impossibile vaccinare contro “troppi” antigeni; ad esempio
se teoricamente sarebbe possibile ottenere immunità contro tutti gli antigeni patogeni dello Streptococcus pyogenes, di fatto ciò risulta impossibile per l’estrema numerosità degli stessi.
2. Variabilità degli antigeni: qualsiasi vaccino, per perfetto che sia, risulterà efficace solo per l’antigene per cui è stato ideato; qualora il bersaglio muti, (come accade tipicamente
per i virus influenzali) esso risulterà inefficace nei confronti delle “novità”.
3. Variabilità individuale dell’ospite: esistono diversità individuali a livello di cellule del sistema immunitario: è noto il grande numero di HLA esistenti per la nostra specie; così, se un antigene è ben processato ed esposto su di un particolare MHC, in modo tale da indurre
un’appropriata risposta T in un individuo, non è detto che lo sia anche per tutti gli altri, dotati di HLA diversi.
4. Modo di somministrazione: la maggior parte dei vaccini è somministrata per via parenterale; oltre a svantaggi di tipo pratico, ciò ha un importante svantaggio immunologico: l’iniezione non è l’usuale porta d’entrata della maggior parte degli antigeni patogeni contro cui la vaccinazione è diretta. Può accadere che un vaccino porti ad anticorpi altamente affini ma di classe “sbagliata”: ad esempio; l’inoculazione sotto cute di un Ag induce una risposta di tipo IgM, seguita da IgG, ma è molto più difficile un ulteriore switch isotipico ad IgA, vale a dire la classe anticorpale più efficace contro quei patogeni che colonizzano le mucose, quali rhinovirus o virus dell’influenza.
Allora, voglio ricordare chi era della vecchia generazione quando un loro Compagno si ammalava i loro genitori li spedivano a casa del compagno per contrarre la malattia e “rinforzare” le difese immunitarie ( poiché il loro Organismo aveva tutto il necessario per affrontare qualsiasi malattia). Cosa eclatante, paragonare un bambino di strada, mani e ginocchia nere, di testa nei bidoni di immondizia, sdraiato a terra sotto un’auto parcheggiata per recuperare un pallone a confronto di bambini “tutelati” per non farli ammalare, ammalare?
E poi, pur ammettendo, se mio figlio non è vaccinato e il vostro si, perché tanto terrore, non è forse tutelato dalle “malattie”?
Sapete, sono ignorante, chi dei luminari sarebbe in grado di darmi risposte a riguardo?           Scie Chimiche: Informazione Corretta.

Nessun commento:

Posta un commento

☰☰✈Scie chimiche-chemtrail una verità mistificata dalla mafia mercenaria di Stato.☰☰✈
ARTICOLO 21 Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
DISCLAIMER E NOTA SULLA CONSULENZA
L’Autore del blog declina ogni responsabilita’ dall’utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. Scie Chimiche: Informazione Corretta è un blog personale soggetto a verifica di veridicita’ dei contenuti anche se i quali vanno intesi come opinioni personali, che siano condivisibili o meno, ad unica e sola discrezione del lettore. ll presente blog, ovvero diario on line, è curato e redatto per la sola passione dell’autore. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all’investimento. Il presente blog, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo blog, sono frutto di analisi e opinioni scientifiche strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo blog lo fa a proprio rischio e pericolo. Si precisa inoltre che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo blog sono state reperite su internet, principalmente tramite ricerca libera con vari motori. Dunque, proprio perchè trovate liberamente sul web, sono state giudicate di pubblico dominio. In ogni caso si precisa che se qualcuno, potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, avesse qualcosa in contrario, può scrivere al nostro indirizzo di posta elettronica sciechimiche@gmail.com per chiedere la rimozione delle stesse, rimozione che nel caso verrà immediatamente effettuata. L’autore del presente blog, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè SE NE CITI SEMPRE LA FONTE. Le indicazioni di Analisi Tecnica, Analisi Fondamentale e qualsiasi altra natura, presenti su questo sito, potrebbero essere errate per un qualche motivo non voluto e non rappresentano in alcun modo un invito all’investimento. Chi segue questi consigli lo fa cosciente di tutti i rischi e se ne assume la totale responsabilita’. Inoltre si tiene a sottolineare che questo non è un blog di CONSULENZA in quanto non vengono fornite delle raccomandazioni personalizzate, senza poi dimenticare che è impossibile effettuare delle considerazioni d’investimento personalizzate basate sulle caratteristiche e sul profilo dell’utente/lettore. Si ricorda che una raccomandazione NON è personalizzata (e quindi non si tratta di consulenza) quando viene diffusa al pubblico e viene espressa in modo generico.
NETIQUETTE

L’utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, volgari, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o qualunque altro materiale che possa violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l’utente verrà immediatamente e permanentemente escluso (e il tuo provider verrà informato). L’indirizzo IP di tutti i messaggi vengono registrati per aiutare a rinforzare queste condizioni. L’utente concorda che l’Amministratore di questo Blog ha il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere i topics qualora si ritenga necessario.
Questo è un BLOG e non una TESTATA GIORNALISTICA
«Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001»

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

BUTAC: CREATORI DI BUFALE, PROPAGANDA UN TANTO AL CHILO?

Butac (famoso sito "anti-bufale") fa dei calcoli ad hoc per bollare come bufala lo studio tedesco svolto dal laboratorio AGBU...