GEO-INGEGNERIA UN PROGETTO COMMERCIALE

Il progetto commerciale delle Chemtrails al vertice sul clima 
Gli obiettivi del vertice sul clima e il cambiamento climatico di Parigi è stato un “successo completo”. Gli obiettivi ambiziosi del vertice di Parigi sul cambiamento climatico può essere difficile da raggiungere senza il documento commerciale delle scie chimiche. Perché quello che si deve sapere è che l’irrorazione delle scie chimiche (= geo-ingegneria solare o “iniezioni di aerosol“), è l’unica tecnologia nel repertorio di scienziati dove il loro lavoro viene sempre discusso nell’ambito della geo-ingegneria.
Da un lato, i media si defilano sul problema delle irrorazioni (scie chimiche) che sistematicamente vengono effettuate sui nostri cieli. Sull’altro lato (ipocrita) del vertice sul clima si rivolge ai tecnocrati facendo passare le scie chimiche come metodo di salvezza del clima. Non è forse questa schizofrenia? (…)
Anche le unità dell’IPCC (“IPCC”) sostiene l’uso di sostanze chimiche nel cielo sopra di noi.
Ma non solo i tecnocrati del vertice sul clima, ma anche il loro cosiddetto “IPCC” spinge per la legalizzazione delle scie chimiche di cui sopra, questo ha causato irritazione anche all’interno della comunità scientifica:
Per la prima volta il tema della Geo-ingegneria è stata esplicitamente affrontata in una sintesi dai responsabili politici, scritto nella parte superiore dell’ultimo paragrafo – La conclusione contiene molti rapporti, nelle pubblicazioni scientifiche spesso viste in “prospettiva”, come scrive la rivista scientifica Scinexx.
“Quello che è appena emerso sulla geo-ingegneria, ha sorpreso molti. Tanto più che sorprendentemente questo non è accaduto ad esempio nella parte 3 della relazione del clima, che si occupa delle possibili misure per combattere il cambiamento climatico, effettivamente la prima parte dovrebbe fornire l’unica base fisica.”
“Questo paragrafo avrebbe dovuto far indignare il critico Gruppo ETC ancora politicamente corretto. Il rapporto non ha discusso né l’energia solare, né le auto elettriche. Quindi, la domanda pertinente che il Gruppo ETC, avrebbe dovuto fare è questa: “Perché gli autori hanno deciso di dedicare l’ultimo paragrafo a questa speculativo e pericolosa Tecnologia?” (Scinexx, Conoscenza Magazine, 2013/02/10)
“IPCC” come strumento di propaganda delle élite
A questa domanda possiamo rispondere che: L’IPCC è stato istituito principalmente per cercare di convincere che “la crisi della CO2 affligge il mondo”, una cosa che ogni scolaro dovrebbe apprendere, anche se in realtà la CO2 non è così come viene prospettata, perché la NIPCC, è una rete di scienziati indipendenti, correttamente dichiarati. Questa cosiddetta crisi climatica non è solo un nuovo anello del paradigma economico, e anche un mezzo per far rispettare il cosiddetto “New World Order” (NWO), che sono sotto la guida delle élite. Principalmente la geo-ingegneria, viene utilizzata dai responsabili politici sulle loro popolazioni, vale a dire il controllo tecnico del clima e del meteo per renderlo appetibile – come una sorta di necessità contro il “malvagio cambiamento del clima”. La menzione della geo-ingegneria nel rapporto dell’IPCC, al vertice sul clima è stato quindi pianificato bene e la geo-ingegneria (= scie chimiche), è stata per un po’ di tempo praticata e tenuta “segreta”, e poi successivamente introdotta con la politica applicando ufficialmente norme specifiche per essere praticata.
Questo è un lucido Video promozionale sulle scie chimiche del ministero federale dell’Istruzione e della Ricerca
Pertanto, senza problemi, sono stati fatti spot sulle Scie chimiche, senza problemi anche in un lucido video promozionale con i nostri soldi delle tasse. Soprattutto dal IASS di Potsdam (Istituto Superiore di sostenibilità Studies Association), il ministero federale dell’Istruzione e della ricerca (BMBF), lo stato di Brandeburgo e il BMBF nel quadro di ricerca per lo sviluppo sostenibile (FONA).
Vedi anche: 
 Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da 

Commenti