Inquinamento Atmosferico,ma che aria respiriamo? (Consiglio un prodotto per proteggerci)


Se ogni giorno ci soffermassimo a pensare a quello che contiene l'aria che ci tocca respirare per vivere, abitando in città che sono più o meno sviluppate e trafficate, probabilmente ci verrebbe l'immensa voglia di vivere in una lunga e prolungata apnea. Non ci sono più dubbi sul fatto che le grandi patologie della nostra epoca siano legate all'habitat in cui viviamo, allo stress che la dura vita ci offre, ma soprattutto all'inquinamento ambientale,unito all'ossessiva tecnologizzazione della dura vita quotidiana. In pratica non abbiamo via di scampo! In qualsiasi momento dell”anno siamo vittime di tutto questo.

Se fa freddo, prevale l'inquinamento invernale, una sorta di aerosol costituito da particolato ricco in metalli pesanti (il famoso PM 10) mescolato a biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo e benzo(a)pirene ottenuto da varie tipologie di combustioni legate al riscaldamento domestico, industriale e all”uso di autoveicoli. 
Se fa caldo, sopraggiunge l'inquinamento estivo, detto anche smog fotochimico, costituito soprattutto da ozono e radicali liberi che si produce in giornate caratterizzate da condizioni meteo di forte insolazione.
Entrambi questi tipi di smog sono altamente nocivi alla salute dell”uomo e degli animali, irritanti per gli occhi e per le vie respiratorie, nonché predisponenti all'insorgenza di tumori ai polmoni e di infarti, come ben dimostrato da studi recenti pubblicati sulla nota rivista scientifica The Lancet Oncology. I metalli pesanti (alluminio, arsenico, cadmio, nichel, piombo, mercurio,bario) non sono presenti solo nell'aria ma, a vari livelli, anche nell'acqua, nel suolo e nei tessuti animali e vegetali di cui ci cibiamo, tutto questo è volutamente attuato anche con aerosol clandestini adoperati nella geoingegneria (scie chimiche) attuato di nascosto dagli Stati per vari test militari, test molto costosi, talmente costosi che per accorpare le spese gli stessi aerosol vengono impiegati per business farmaceutici, ammalare per poi curare... per poi ammalare nuovamente per mezzo di farmaci apparentemente efficaci,ma con effetti devastanti e cronici per la salute umana. Questi metalli, e questi batteri possono accumularsi nel nostro organismo legandosi a specifiche strutture cellulari ostacolando lo svolgimento di numerose funzioni vitali, determinando gravi patologie soprattutto a fegato, reni, e sistema nervoso centrale. Ma esiste un modo per ridurre l'azione di questo smog chimico? Delle polveri fini e dei metalli pesanti uniti a batteri sul nostro organismo? Possiamo allontanare questi agenti ed evitarne l'accumulo attraverso l'uso della zeolite Clinoptilolite, un minerale di origine vulcanica con dimostrata capacità di assorbire i radicali liberi, i metalli pesanti e altre sostanze tossiche presenti nel nostro corpo,agisce come una spugna che assorbe lo sporco poi espulso attraverso le feci. 

PRODOTTO CONSIGLIATO da scie chimiche:Informazione Corretta: 

Zeolite - Elkopur 312® - Zeolite + Montmorillonite
Zeolite-clinoptiolite + Montmorillonite naturale, attivata - 30 giorni di trattamento
Voto medio su 173 recensioni: Da non perdere
€ 32

Commenti