L'allarme choc di Lannes: "RENZI STANZIA 6 MILIARDI PER LE SCIE BELLICHE!"

Renzi finanzia le scie chimiche!

Molti utenti segnalano le condizioni dei cieli italiani, particolarmente irradiati.
Riportiamo l'articolo choc di Gianni Lannes.

Italia: irrorazione NATO - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


di Gianni Lannes

Non sono noccioline, bensì una montagna di denaro pubblico elargito dagli ignari contribuenti italidioti, che invece di essere investita per garantire sicurezza sanitaria e scolastica o per la salvaguardia del patrimonio storico-artistico, viene sperperata per avvelenare il respiro della nazione, come imposto dalla NATO in gran parte dei paesi europei, in base agli accordi oscuri stipulati separatamente con ogni singolo Staterello del vecchio continente dallo zio Sam nel 2001 (Berlusconi-Bush). Quello che spruzzano sulle teste di milioni di europei per svariati fini, tra cui il controllo del clima, che non a caso hanno fatto impazzire a furia di esperimenti inconfessabili all'opinione pubblica, che altrimenti si rivolterebbe,non è acqua di colonia, ma un concentrato di sostanze tossiche. Le autorità USA, inoltre, hanno dichiarato che il Muos serve a fare la guerra, non a giocare a tressette col morto. In aggiunta, c'è da considerare anche il bombardamento elettromagnetico.

Peraltro nel 2016, per volontà di Washington, la spesa militare tricolore è balzata a 32 miliardi di euro (carta straccia propinata a caro prezzo con il signoraggio bancario dalla BCE del venditore di fumo avariato, tale Draghi ) nel bilancio truccato del ministero della cosiddetta “Difesa”. Renzi prima di mandare definitivamente in rovina l'Italia, è in grado di starnazzare qualcosa per dimostrare il contrario in un contraddittorio pubblico e attestare che queste irrorazioni fanno bene 

alla salute pubblica? Che fa mister Renzi, tace e acconsente? Lo stereotipo complottista non attacca.

La guerra ambientale è vietata (beninteso solo sulla carta) dalla convenzione Enmod dell’Onu, datata 1978, e dalla legge italiana 962 del 1980, firmata dal presidente Sandro Pertini.


I fantocci al potere per conto straniero non hanno scrupoli. Se ne infischiano dei 4 mila militari - nostri connazionali - ammalati di cancro a causa dell’esposizione all’uranio impoverito, nonché alla somministrazione di vaccini micidiali, figuriamoci della popolazione civile.




Non a caso l’ineletto Renzi, prima di essere piazzato a Palazzo Chigi dall’abusivo Napolitano, aveva minacciato il trattamento sanitario obbligatorio agli iscritti del piddì che osavano denunciare il fenomeno delle scie chimiche (chemtrails è un termine coniato dall'aviazione militare USA).




Il nodo cruciale è che l’Italia dal 1943 non ha più alcuna sovranità e indipendenza. Che fare? Altro che petizioni e inutili marcette una volta all'anno. Occorre mettere in campo una nuova Costituente, conquistare la libertà, cacciare via per sempre questa masnada di politicanti venduti al miglior offerente (previo processo direttissimo per alto tradimento e tentato genocidio), chiudere tutte le basi militari USA e rispedire all’estero tutti i servizi segreti extracomunitari. Il minimo è la rivolta etica, la ribellione morale. E' chiedere troppo con la rivoluzione? Non siamo cavie, non siamosudditi ma persone sovrane. Su la testa!







Fonte: sulatestagiannilannes.blogspot.com

Commenti